La mamma gorilla continua a stupire: emozionanti foto col piccolo

Dallo zoo di Dublino giungono toccanti immagini di una tenerissima mamma gorilla che non smette di abbracciare il piccolo e sorridergli: eccole

Se vi siete emozionati quando avete assistito alla nascita del piccolo cucciolo di gorilla Moke allo zoo di Washington e avete riso a crepapelle con Zola, un gorilla che ha stupito tutti allo zoo di Dallas per le sue performance di breakdance, allora le ultimissime immagini che giungono dallo zoo di Dublino vi faranno sciogliere in lacrime.

Lo scorso 1° aprile il giardino zoologico ha infatti dato il benvenuto ad un dolcissimo piccolo di gorilla messo al mondo da Kafi: è il suo primo figlio e sembra al settimo cielo. Orgogliosa per il bel lavoro e soddisfatta, mamma gorilla non smette di tenere in braccio il suo cucciolo, lo stringe forte a sé, lo guarda meravigliata e lo abbraccia in continuazione. Il potere dell’abbraccio non è da sottovalutare e anche gli animali hanno bisogno di essere coccolati (guardate questo canguro che combina per ricevere un po’ di affetto), così mamma Kafi – guidata dall’istinto – ha tutta l’intenzione di ricoprire il figlioletto di carezze per confortarlo a dovere e farlo sentire protetto e al sicuro.

E stando alle foto che hanno fatto il giro del mondo negli ultimi giorni il neonato non chiede altro: si aggrappa teneramente al petto della mamma e non vuole lasciarla andare, anzi in uno scatto in particolare li vediamo sorridersi a vicenda… Non è lo spettacolo più dolce e commovente al mondo?

 

⚡️BABY GORILLA UPDATE⚡️ ⁣ ⁣ Dublin Zoo’s newest resident, a baby western lowland gorilla, has been busy experiencing the Gorilla Rainforest for the first time this week! Mum Kafi and baby are both going from strength to strength and the rest of the troop are excited to welcome a new member to their troop🦍🦍🦍🦍🦍⁣ ⁣ The sex of the baby is still to be determined; it may be a number of weeks before Kafi lets her baby go for a check-up. In the coming weeks, there will be a competition to name the little one🤗 ⁣ ⁣ Western lowland gorillas originate from the dense rainforests of Central Africa and are classed as critically endangered in the wild. The numbers of these primates living in the wild is expected to fall by over 80% between 1980 and 2046 as deforestation, commercial hunting and a highly contagious virus called Ebola threaten their survival. ⁣ ⁣ 📸Brian Lawless @pa⁣ ⁣ #dublin #discoverdublin #dublinzoo #gorilla #babygorilla #westernlowlandgorilla #conservation #wildlife #wildlifephotography #nationalgeographic #natgeo

Un post condiviso da Dublin Zoo (@dublinzoo_official) in data:

All’Irish Times il custode dello zoo, James Creighton, ha dichiarato che la gorilla di 12 anni sta facendo tutto alla perfezione con il suo primogenito (e forse è anche più preparata di tante mamme umane), mentre Helen Clarke-Bennett, team leader del giardino zoologico, ha svelato qualcosa in più sul padre del cucciolo di gorilla. Si chiama Bangui, ha 9 anni e si sta dimostrando premuroso nei confronti del figlio e della compagna: “Bangui si sta dimostrando un padre attento e di notte ha dormito vicino a Kafi e al bambino”.

L’arrivo del piccolo di gorilla della pianura occidentale – l’undicesimo nato nel programma di allevamento in cattività dello zoo di Dublino – va festeggiato a dovere poiché questa specie di primate, che vive prevalentemente nelle fitte foreste e zone paludose dell’Africa centrale, è in grave pericolo a causa della perdita del suo habitat naturale e del bracconaggio selvaggio: si contano circa 100.000 gorilla in natura, dunque ogni nuova nascita accresce la speranza che presto non siano più a rischio (proprio come i panda).

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti