La NASA e la foto di una nebulosa in cui si vede Godzilla

Lo Spitzer Space Telescope dell'agenzia ha catturato una splendida vista di una nebulosa piena di gas e polvere, ma qualcuno ci ha visto ben altro

29 Ottobre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: 123rf

Halloween sta arrivando e la NASA ha dei mostri in mente (d’altronde quale migliore occasione se non la festa più paurosa dell’anno?): lo Spitzer Space Telescope dell’agenzia ha catturato una splendida vista di una nebulosa piena di gas e polvere. L’astronomo del Caltech Robert Hurt, che lavora con le immagini di Spitzer, ha visto qualcosa di più di una vista spaziale. Ha visto Godzilla.

“Non stavo cercando mostri”, ha detto Hurt in una dichiarazione JPL della NASA questa settimana, come riporta il sito Cnet.com. “Mi è capitato di dare un’occhiata a una regione del cielo che avevo esplorato molte volte prima, ma non avevo mai ingrandito lo zoom. A volte, se si ritaglia un’area in modo diverso, viene fuori qualcosa che non si vedeva prima. Sono stati gli occhi e la bocca che mi hanno urlato “Godzilla”.

La NASA JPL ha creato una pratica versione delineata della nebulosa per evidenziare le caratteristiche simili a Godzilla. La nebulosa si trova nella costellazione del Sagittario. Spitzer, che è stato ritirato nel 2020, ha visto il cosmo a infrarossi. I diversi colori nell’immagine rappresentano diverse lunghezze d’onda della luce.

Se le immagini spaziali spettrali sono pane per i tuoi denti, ti consigliamo di provare il sito Spitzer Artistronomy, che ti consente di disegnare i tuoi progetti immaginati su oggetti spaziali scenici.

Spitzer potrebbe non essere più attivo, ma l’eredità scientifica del telescopio è viva e vegeta. “Cerco aree avvincenti che possano davvero raccontare una storia”, ha detto Hurt. “A volte è una storia su come si formano stelle e pianeti, e a volte parla di un mostro gigante che si scatena attraverso Tokyo”.

Di certo casi come questi potrebbero far appassionare anche i più piccoli ai misteri dell’universo, solleticando la loro fantasia e rintracciando tra le galassie i loro beniamini ed eroi preferiti, anche i più mostruosi.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti