La panchina più lunga del mondo si trova a Milano

Sorge intorno a un laghetto artificiale di Parco di Portello la panchina più lunga del mondo, ben 208 metri.

13 Aprile 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Municipio 8 Facebook

Si trova a Milano la panchina più lunga del mondo e, per l’esattezza, al Parco di Portello. La panchina è lunga infatti 208 metri ed è stata realizzata dall’azienda Pacchiarini, che si trova a Onere in provincia di Bergamo.

Un record quello dell’azienda, ma anche un’ottima e godibilissima realizzazione: la panchina corre infatti intorno al lago (potremmo definirlo un laghetto) artificiale del parco, circondandolo e fungendo anche da cornice. E, proprio per garantire anche l’estetica del progetto, la panchina è stata realizzata con 1800 stecche di legno, lunghe quattro metri ciascuna. Completano l’assemblaggio venticinquemila viti e cinquecento gambe di ferro: insomma, un lavoro non proprio semplice che ha richiesto molto lavoro ma che ha anche premiato l’intero paesaggio.

A riportare la notizia anche la pagina Facebook ufficiale del Municipio 8 di Milano. A La Repubblica, l’assessore al verde pubblico del Municipio – Fabio Galesi – ha sottolineato che l’opera è “un piccolo grande orgoglio architettonico di cui forse non tutti i milanesi sono consapevoli”. Arrigo Pacchiarini, proprietario dell’azienda, ha invece spiegato di aver lavorato a parecchi prototipi prima di realizzare la panchina. “Anche perché – ha raccontato – la circonferenza lungo cui si sviluppo la panchina non ha lo stesso raggio in tutti i punti”.

Il legno è invece stata una scelta totalmente green: è infatti un materiale che non inquina, quindi è perfetto per un parco e per immergersi completamente nel verde che lo circonda. Il legno scelto è infatti un legno americano che ha la particolarità di potersi mantenere in ottimo stato (non escludendo ulteriori procedure di manutenzione). Il risultato è di fatto un progetto estremamente green, in perfetta armonia con l’ambiente (si tratta infatti di una panchina curvilinea) e – ovviamente – di una panchina da record, vista la sua estrema lunghezza. Un piccolo grande orgoglio per la città di Milano.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti