La Pupa e il Secchione: la confessione dell’ex concorrente Nora

La ex Pupa Nora Amile ha raccontato di essere casta da dieci mesi e di meditare la decisione di entrare in convento.

Fonte: ANSA

È tra i programmi di punta di questo inizio anno, ma La Pupa e il Secchione e Viceversa fa parlare di sé anche al di fuori della tv. Dopo la prima puntata, in onda martedì 7 gennaio 2020, con la conduzione di Paolo Ruffini e Francesca Cipriani, a prendere la parola è stata un’ex concorrente.

Si tratta della pupa Nora Amile, che sulle colonne del settimanale Oggi ha confessato di essere casta da dieci mesi. L’intervista rilasciata riporta sui giornali l’avvenente bellezza tutta curve e riccioli dopo un lungo periodo di silenzio.

“Ho deciso di concentrarmi sulla mia anima”, dice la Amile che ha raccontato anche di una decisione importante che avrebbe preso. La donna, infatti, vorrebbe entrare in convento e avrebbe intenzione di fare richiesta di ammissione alla Madre Superiora delle Carmelitane Scalze a Milano.

L’ammissione ha ovviamente sorpreso tanti ma potrebbe essere il frutto di un periodo molto delicato che Nora ha vissuto nel 2011. Allora, la pupa – secondo Il Fatto Quotidiano – avrebbe attraversato una grave depressione, durante la quale la Amile avrebbe anche pensato al suicidio. Archiviata quella brutta stagione, oggi l’ex concorrente ha ripreso in mano la sua vita e il convento potrebbe diventare la sua prossima casa.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti