La Pupa e il secchione, provvedimento disciplinare per una coppia

Per la prima volta nella storia del programma, due concorrenti vengono squalificati per una violenta lite in camera da letto

Fonte: Mediaset

Per la prima volta nella storia de La Pupa e il Secchione, una coppia è stata squalificata: si è trattato di una scelta inevitabile da parte della produzione, perchè le cose fra due concorrenti erano andate decisamente oltre. (Guarda il discorso censurato di Vittorio Sgarbi)

Parliamo della pupa Carlotta e del secchione De Benedetti: i due, costretti come tutti alla convivenza, hanno litigato e si sono insultati, tra gavettoni improvvisati e momenti di autentico scontro fisico. Tutto nasce perchè i due si contendono il letto: Carlotta non vuole dormire con De Benedetti, lo bagna con la sua borraccia, il secchione si ritrova il cuscino bagnato e ruba quello di lei, la schermaglia prosegue come fra due ragazzini, ma i due si spintonano e lui la blocca per un polso, per poi arrendersi e lasciare la stanza.

 

Il comportamento dei due concorrenti viene prontamente stigmatizzato da parte della produzione e di buon mattino vengono tutti convocati da Paolo Ruffini: vengono riviste le immagini delle telecamere e infine comunicata la “sentenza”.

“Quanto accaduto stanotte tra il secchione De Benedetti e la pupa Carlotta è per noi inaccettabile. Carlotta ha avuto un atteggiamento fortemente irrispettoso e gravemente offensivo verso De Benedetti. De Benedetti non ha saputo mantenere il controllo evitando – come avrebbe dovuto – ogni contatto fisico (…)  Il programma è contro ogni tipo di violenza e il vostro comportamento non può essere giustificato o tollerato”, spiega Ruffini, per poi dichiarare fallito l’esperimento e squalificati Carlotta e De Benedetti.

Non era mai accaduto nel reality di Italia1: di conseguenza sono stati riammessi in gioco i concorrenti squalificati la volta scorsa, la secchiona Maestri e il pupo Marco.

 

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti