La reazione del tuo corpo se non mangi zucchero per un mese

Sono tanti i benefici per l'organismo. Ecco alcune testimonianze di nutrizionisti ed esperti

19 Maggio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Lo zucchero, senza girarci troppo intorno, non fa bene alla salute. Ovviamente stiamo parlando di quantità importanti, ma ciò non toglie che sarebbe buona cosa cercare di limitarlo il più possibile. Gli effetti di questa astinenza sul corpo sono molteplici e forse ci invoglieranno a fare a meno dello zucchero per qualche tempo.

Prendiamo il caso di Sarah Wilson, una famosa scrittrice e giornalista australiana, autrice di un libro in cui racconta le 8 settimane durante le quali ha ridotto gradualmente la quantità di zucchero che assumeva quotidianamente. Come riporta Greenme.it, il momento più difficile per lei è stata la colazione. D’altronde sono tante le persone che associano al primo pasto della giornata un sapore dolce fatto di biscotti, torte e quant’altro.

Il libro di Sarah è stato un successo e ha ispirato altre persone a fare a meno dello zucchero, come Kerry Torrens, nutrizionista e collaboratrice del canale britannico BBC Good Food. La donna ha spiegato che oltre ad aver perso peso ha notato che il proprio sistema digerente era più in salute.

Anche Meghna Kriplani, giornalista specializzata in benessere e stile di vita, ha provato a fare a meno dello zucchero e il sacrificio ha dato i suoi risultati: ha perso 5 chili in 40 giorni e ha notato che si sentiva più energica. “Non mi svegliavo più stanca, non ero pigra o letargica. In effetti, non credo di essermi mai sentita così energica come lo ero in quel periodo”, ha spiegato.

Ciò comunque non significa che dobbiamo eliminare del tutto gli zuccheri dalla nostra alimentazione. Il consiglio, semmai, è quello di scegliere cibi che contengono meno di 6 grammi di zucchero per 100 grammi, fatta eccezione per miele (o sciroppo d’acero), marmellata e cioccolata fondente minimo all’85%. Se proviamo a fare questo esperimento al supermercato resteremo delusi: molti prodotti che pensavamo salutari come cereali, succhi di frutta, barrette, in realtà contengono più di 6gr di zucchero.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti