La Sonrisa: fenomeni paranormali dopo la morte di Don Antonio

Dopo la morte di Don Antonio si sono verificati degli strani fenomeni paranormali a La Sonrisa. Secondo i familiari il Boss delle cerimonie avrebbe comunicato con loro dall’aldilà

Dopo la morte di Don Antonio Polese, La Sonrisa, l’hotel ristorante considerato il suo regno, è stato teatro di alcuni fenomeni paranormali. Secondo l’ultimo volere del Boss delle Cerimonie, la camera ardente è stata allestita nel palazzo che Don Antonio aveva creato anni fa, rendendolo un luogo magico, teatro di tante feste lussuose e travolgenti in stile napoletano, dai matrimoni ai battesimi, sino alle comunioni.

Proprio a La Sonrisa, il posto che Don Antonio Polese amava di più al mondo, si sono verificati alcuni strani fenomeni dopo la sua morte. Davide Gaetano, amico del Boss delle Cerimonie e caposala del ristorante, ha raccontato che durante le ore successive al decesso di Don Antonio è accaduto qualcosa di incredibile. “Don Antonio era a casa sua e lì è stata allestita la camera ardente – ha svelato Davide -. La Sonrisa l’ha creata lui. È come se fosse suo figlio, ma ancora di più il salone reale”. Proprio vicino a questa zona del castello era stata allestita la camera ardente per consentire ai famigliari e ai fan di dare l’ultimo saluto a Don Antonio Polese. “Ad un certo punto – ha svelato Gaetano – mi hanno raccontato che le mattonelle della stanza in cui era stata allestita la camera ardente si sono letteralmente alzate e crepate. Le mattonelle cadevano dalla bara alla porta di uscita come se stesse indicando il salone reale”.

Secondo i familiari del Boss e i suoi collaboratori, il fenomeno paranormale è stato un segno lanciato da Don Antonio, che avrebbe voluto essere salutato per l’ultima volta nel Salone Reale, la stanza più bella del castello. “La famiglia ci tiene molto alla sicurezza, per questo motivo il fatto è insolito. Si tratta di un fenomeno paranormale – ha concluso -. In cuor mio è come se Don Antonio avesse voluto farci capire che sarebbe voluto andare nel salone reale. E noi l’abbiamo accontentato. Infatti, la bara è stata immediatamente spostata”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti