La storia di Silvestrina, gatta mascotte di una palestra a Torino

La seconda vita della randagia Silvestrina è in una palestra in cui si sente come a casa.

24 Novembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: 123RF

La palestra, si sa, non è solo l’ambiente in cui alleniamo il corpo ma è anche occasione per incontrare persone e trascorrere qualche ora senza troppi pensieri. A Torino, però, c’è una palestra speciale che è frequentata non solo dagli appassionati di fitness ma anche…. da una gatta. Si chiama Silvestrina e, in poco tempo, è diventata la mascotte della struttura che le ha regalato una seconda vita.

La storia di questa micia, infatti, è tenerissima e a raccontarla è stato il titolare Nerio Gainotti a La Stampa. Silvestrina è una randagia arrivata alla palestra 360 durante lo scorso mese di luglio, proprio nel periodo in cui la struttura era operativa solo all’aperto a causa delle restrizioni imposte per la pandemia. “Piccola e denutrita” – così la ricorda Gainotti –, la gatta ha attirato l’attenzione del personale che l’ha immediatamente soccorsa.

Se l’intenzione originaria era solo quella di nutrirla un po’, l’impegno si è trasformato “in una gara per far stare bene Silvestrina”, afferma ancora il responsabile. Da lì ad adottarla, poi, il passo è stato brevissimo. Così, la micetta ha iniziato a familiarizzare con gli attrezzi della palestra e, quando questa ha riaperto completamente i battenti, ormai si muoveva con scioltezza tra manubri, pesi e tappetini.

E anche i frequentatori della struttura non hanno impiegato molto ad accoglierla, eleggendola come loro indiscussa mascotte. Oggi, Silvestrina si destreggia nella sala facendo compagnia a chi si allena e non raramente si accoccola al loro fianco. Per lei, non ci sono segreti o angoli troppo bui e può godere di cuccette sparse per tutti i suoi bisogni.

Da quanto osserva Gainotti, poi, la presenza di questa micetta ha effetti benefici anche sui clienti e sul modo con cui si relazionano fra loro. Un esempio semplice ed efficace di pet therapy.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti