La terrificante ragione per cui questa stella brilla ogni due minuti

Una stella brilla due minuti: ecco il motivo che ha lasciato sgomenti gli astronomi. La stella variabile si trova nella costellazione dello scorpione

La stella che brilla ogni due minuti: ecco il terrificante motivo che ha confuso gli esperti per oltre quarant’anni. La stella variabile si trova lontana trecentottanta anni luce, nella costellazione dello Scorpione. Chiamata AR Scorpii, la stella brilla luminosamente ogni due minuti e sparisce poi per un’altra coppia di minuti. Ora, gli studi degli astronomi hanno permesso di identificare la causa di questo lampeggio a intermittenza ed è un’altra dimostrazione del fatto che il cosmo sia ancora pieno di terrificanti segreti.

AR Scorpii, identificata precedentemente come una singola stella variabile, è in realtà composta da due stelle: si tratta di una nana bianca, di dimensioni paragonabili a quelle della Terra, e di una nana rossa fredda, grande circa quanto un terzo della grandezza del Sole. Esaminando il sistema con il Very Large Telescope all’European Southern Observatory econ altri efficienti strumenti, gli astronomi hanno ora capito che la nana bianca ruota incredibilmente veloce, ricaricandosi di elettroni quasi alla velocità della luce.

Queste particelle si sparpagliano per lo spazio, letteralmente frustando la nana fredda e rilasciando potenti radiazioni elettromagnetiche quasi ogni due minuti. Questa stella dall’azione bondage non solo non è mai stata notata prima, ma non è stata mai immaginata. Le pulsazioni sono state osservate in altre stelle di neutroni, ma gli altri dettagli di un simile comportamento rimangono un’enigma. L’autore degli studi effettuati, Thomas Marsh dell’università di Warwick, ha affermato che la forza delle pulsazioni della AR Scorpii è senza precedenti e anche l’altissima energia degli elettroni è molto inusuale: si potrebbe trattare di una nuova forma di acceleratore di particelle cosmiche.

Marsh e i suoi collaboratori, una squadra che include cinque astronomi principianti, stanno continuando a studiare la stella variabile attraverso lo spettro elettromagnetico. Sperano, inoltre, di comprendere la struttura del misterioso fascio di elettroni. Naturalmente, la scoperta della AR Scorpii porta a chiedersi se esistano altre stelle simili. Solo il tempo saprà dirlo. Mentre le scoperte degli scienziati continuano a rivelare i misteri violenti dei sistemi stellari, noi altri possiamo portare avanti tranquillamente le nostre vite, mostrandoci riconoscenti per quest’angolo pacifico della galassia in cui siamo fortunati a vivere.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti