La Ue chiede una correzione dello 0,2% del Pil, dicono al Mef

Il Governo valuterà

Fonte: Copyright (c) APCOM.

Roma, 17 gen. (askanews) – “Da novembre dello scorso anno la Commissione europea ritiene che il bilancio dell’Italia per il 2017 possa farci deviare dal percorso pluriennale di riduzione del rapporto Debito/Pil e ci ha trasmesso una richiesta di intervento per assicurare la conformità del nostro bilancio. Lo scostamento che, secondo la Commissione, andrebbe corretto è stimato in 2 decimi di punto di Pil. Siamo in contatto con la Commissione e nei prossimi giorni faremo le valutazioni del caso.
Se come e quando intervenire verrà deciso dal governo nei prossimi giorni”. Lo affermano fonti Mef dopo aver ricevuto la lettera dalla commissione Ue sulla correzione da apportare alla manovra.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti