La vittoria più bella dell'Everton

Il club inglese aiuta un piccolo e sfortunato tifoso

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Getty Images

Splendido gesto da parte dell'Everton, il secondo club calcistico di Liverpool. La società ha donato 200mila sterline (circa 236mila euro) a un bimbo di cinque anni, tifoso del Sunderland, che sta lottando contro il cancro da quando ne ha soltanto due.

Il bimbo sta conducendo da tre anni la sua battaglia personale contro un neuroblastoma: la somma raccolta servirà a coprire parte della cifra necessaria per la terapia alla quale il piccolo si sottoporrà negli Stati Uniti nella speranza di guarire.

E lunedì sera, proprio in occasione della partita tra i Toffees e il Sunderland, in campo durante l'ingresso delle squadre c'era anche lui, Bradley Lowery. Il bambino visibilmente entusiasta, ha stretto la mano al suo idolo Jermaine Defoe e indossava la divisa del suo club del cuore.

L'Everton oltre al bonifico ha inoltre deciso di mettere all'asta la maglia della partita autografata da tutta la squadra: i proventi andranno tutti ai ai genitori di Brad.

Sul campo, l'Everton ha piegato per 3-0 i Black Cats grazie a una tripletta dell'incontenibile Lukaku: ma la vittoria più bella i Toffees l'avevano già ottenuta fuori dal campo.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti