La Working Class Playlist dei Canova

In occasione della loro partecipazione al Concertone del Primo Maggio, abbiamo chiesto ai Canova una Working Class Playlist.

I Canova ci hanno regalato oggi una Working Class Playlist per celebrare la loro partecipazione al Concertone del 1 maggio. Fra i tanti artisti che saliranno sul palco del live in Piazza San Giovanni a Roma, ci sarà infatti anche la band milanese.

“In occasione della nostra esibizione per il Primo Maggio di Roma, abbiamo scelto 10 canzoni che avessero dei riferimenti al lavoro – ci hanno spiegato i Canova -. Non siamo andati così lontano dai nostri gusti, anzi, nella playlist ci sono tutti nomi per noi fondamentali”.

“Siamo riusciti ad evitare le canzoni più importanti e classiche per l’occasione, come ‘Working Class Hero’ di Lennon o ‘Chi non lavora non fa l’amore’ di Celentano e Mori, che sono comunque capolavori – hanno aggiunto -. Insomma abbiam messo insieme Oasis, Rino Gaetano, Radiohead, De André, Strokes, Vasco Rossi, Mgmt, Brunori sas, De Gregori”.

“L’esempio più bello è Girl dei Beatles – ci ha svelato Matteo, frontman della band -. Una canzone del 1965 scritta da John Lennon. È romantica, sarcastica, ma nella strofa finale si sente un Lennon già capace di trattare certi temi. Dice : ‘Quand’era piccola, le hanno detto che il dolore conduce al piacere? Lo capiva davvero quando le dicevano che un uomo deve spaccarsi la schiena per guadagnarsi il giorno di riposo? Lo crederà ancora quando lui sarà morto?”.

Ecco che la playlist dei Canova inizia proprio sulle note di “Girl” dei Beatles e continua con “Via Del Campo” di Fabrizio De André. Troviamo poi “Cigarettes and Alcohol” degli Oasis, dallo storico album “Definitely Maybe” e “Non dirle che non è così” di Francesco De Gregori.

Andando verso il Concertone del Primo Maggio assieme ai Canova c’è anche “No surprises” dei Radiohead, “L’Imprenditore” di Brunori Sas (che è salito con loro sul palco – sold out- dell’Alcatraz di Milano durante l’ultimo tour)  e “Time to pretend” di Mgmt.

A chiudere la playlist dei Canova ci pensano tre brano strepitosi: “Alibi” di Vasco Rossi, “One Way Trigger” dei The Strokes e “L’operaio della Fiat” di Rino Gaetano.

La band dei Canova è formata da Matteo Mobrici, Fabio Brando, Federico Laidlaw e Gabriele Prina, quattro ragazzi che arrivano da Milano e che hanno conquistato la scena musicale italiana grazie all’album “Avete ragione tutti“, prodotto dall’etichetta Maciste, la stessa di Gazzelle e Galeffi.

Canova playlist

“…a working class playlist is something to listen”. 

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti