L'abbraccio dell'unico sopravvissuto del Chape al suo soccorritore

In questo toccante video, il calciatore incontra e abbraccia il sottotenente Nilson Lengua

Helio Neto è l’unico sopravvissuto al disastro aereo che ha colpito la squadra brasiliana del Chapecoense lo scorso 28 novembre. In questo toccante video, il calciatore incontra e abbraccia il sottotenente Nilson Lengua, vice comandante del distretto di Ceja, dipartimento di Antioquia, in Colombia, che è riuscito a mettere in salvo Neto grazie alla sua determinazione.

Quando, quella sera, la squadra di soccorsi stava lasciando il luogo del disastro per poi riprendere le ricerche all’alba, Nilson è riuscito a salvare il giocatore. “Nessuno sopravvive a quello a cui sei sopravvissuto tu, e se questo è successo è perché Dio ha in mente per te grandi cose”, ha commentato il poliziotto. L’incontro è avvenuto nell’ospedale di Rionegro prima che Neto venisse trasferito in Brasile per incontrare la sua famiglia.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti