Lady D e George Michael: i dettagli più intimi del loro rapporto

George Michael e Lady Diana avevano un rapporto speciale e intimo, raccontato oggi da chi li ha visti insieme nel privato

Fonte: Twitter

Cosa c’è stato davvero fra George Michael e Lady Diana? A pochi giorni dalla morte del cantante di “Last Christmas” si continua ad indagare sulla sua vita privata e sul rapporto con la principessa d’Inghilterra. Qualche tempo fa in un’intervista Michael aveva fatto intendere di aver avuto un’intesa molto speciale con Lady D. “Ci sono state alcune cose che sono successe che hanno reso chiaro che la principessa era molto attratta da me. Non c’era dubbio – aveva svelato il leader degli Wham! – sapeva che dormire insieme sarebbe stata una cosa disastrosa da fare”.

A raccontare i retroscena degli incontri fra George Michael e Lady Diana ci ha pensato Darren McGrady, cuoco personale della principessa, che più di una volta ha accolto il cantante nella residenza privata di Diana. “Erano grandi amici – ha spiegato Darren al “Daily Mail” -. Amava il suo senso dell’umorismo. Si sentiva rilassata con lui. Avrebbero anche potuto non dire nulla e si sarebbero comunque sentiti a proprio agio”. A quanto pare George Michael e Lady D si divertivano molto insieme: “Lei lo prendeva in giro, amava farlo. Lui rideva e le rispondeva a tono”. Darren ha svelato anche che fra i due c’era una fortissima attrazione. “C’era una forte empatia – ha spiegato – erano attirati uno dall’altro”.

“Sono stato invitato al palazzo molte, molte volte prima di averla effettivamente incontrata perché avevo così paura della pubblicità –aveva raccontato George Michael parlando del primo incontro con Lady Diana – Era molto simile a un sacco di donne che sono state attratte da me, perché vedono qualcosa di non minaccioso. Forse perché mi prendo cura delle mie sorelle e io sono così protettivo nei confronti delle mie sorelle, le donne sembrano sentirne l’odore”.

Secondo alcune fonti Lady Diana avrebbe capito che Michael era omosessuale prima ancora che facesse coming out, tanto che durante una cena aveva detto: “Non è un peccato che non gli piacciono le signore?” riferendosi a lui. “La mia attrazione per le donne non era tale di indurmi a rinunciare ai maschi – raccontò tempo dopo il cantante – così scelsi semplicemente di dire addio all’universo femminile”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti