'L'Allieva', mistero sulla quarta stagione: si farà?

Endemol Shine Italy prima pubblica un post annunciando la quarta stagione de 'L'Allieva' e poi lo cancella.

29 Dicembre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: ANSA

Un post di Endemol Shine Italy ha creato non poca confusione tra i fan della fiction Rai. Il giorno della Viglia di Natale, sul profilo Instagram ufficiale di Endemol Shine Italy, è infatti apparsa un’immagine di Lino Guanciale e Alessandra Mastronardi (nei panni dei loro personaggi ne L’Allieva), con una semplice didascalia e un hashtag. “Un regalo speciale per voi da tutto il cast de L’Allieva. Buon Natale! #aspettandolallieva4”. Una frase che è sembrata più che sufficiente come conferma dell’arrivo della quarta stagione e che ha sorpreso gli stessi fan, convinti del fatto che con la terza stagione la fiction fosse arrivata alla sua fine. Si tratta di un colpo di scena e di un vero regalo di Natale?

La confusione – se possibile – è ulteriormente aumentata quando i fan de L’Allieva si sono accorti che il post in questione fosse sparito da Instagram. Insomma, Endemol Shine Italy lo ha definitivamente rimosso e, tra i fan della fiction, si è fatta strada la plausibile idea che il regalo di Natale (vale a dire l’annuncio della quarta stagione in arrivo) non fosse stato altro che un errore di chi si occupa di gestire i social della casa di produzione. Sospetto ancora più valido, se pensiamo che né Alessandra Mastronardi né Lino Guanciale si sono espressi sulla vicenda e che, persino Endemol (causa in realtà del tafferuglio), non ha fatto precisazioni in merito.

I due attori, in realtà, più volte hanno fatto chiaramente intendere che L’Allieva avesse terminato il suo ciclo, facendo sì che i fan non nutrissero vane speranze. Anche per questo motivo, il post su Instagram di Endemol Shine Italy della Vigilia di Natale è sembrato sospetto. Ovviamente, più che un regalo si è trasformato poi in una amara beffa (oltre al danno). Ma errare – si sa – alla fine è umano. E capita anche ai migliori!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti