L'animale più anziano del mondo ha 507 anni

E non si tratta di un mammifero, bensì di una vongola

13 Ottobre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: 123rf

La durata della vita delle diverse specie animali ha affascinato a lungo noi umani, con scritti sull’argomento risalenti ad Aristotele. Tenere traccia degli animali più antichi del mondo è importante in quanto ci consente di comprendere perché alcune specie vivono più a lungo di altre.

Il loro studio può fornire preziose informazioni sui meccanismi biologici, molecolari e genetici dell’invecchiamento. Imparando i loro trucchi, potremmo persino imparare come estendere la nostra esistenza come specie. E sappiamo bene che da tempo, su questo argomento, gli scienziati stanno portando avanti numerosi studi. D’altronde non è un mistero che l’uomo vorrebbe provare a vivere ancora più a lungo di quanto già non faccia. Se questo sia un bene o no, però, resta ancora da capire.

Tornando a noi, il sito Guinnessworldrecords.com, che di primati ne sa qualcosa, ha stilato un elenco dei diversi animali più longevi del pianeta. Nel dettaglio, e con grande sorpresa, quello più anziano mai scoperto è una vongola quahog, che si stima abbia 507 anni. Viveva sul fondo del mare al largo della costa settentrionale dell’Islanda fino a quando non è stata raccolta dai ricercatori nel 2006 come parte di uno studio sul cambiamento climatico. A loro insaputa, avevano appena raccolto l’animale più vecchio del mondo.

Dopo aver studiato gli anelli di crescita annuali nel guscio, è stato inizialmente determinato che la vongola avesse un’età compresa tra 405 e 410 anni. Tuttavia, nel novembre 2013, utilizzando tecniche di misurazione più sofisticate, questa cifra è stata rivista fino a raggiungere gli straordinari 507 anni.

Questo esemplare è stato soprannominato Ming come la dinastia cinese che era al potere durante l’anno di nascita della vongola, 1506. Altrove nello stesso anno, Leonardo da Vinci era al lavoro sulla sua Gioconda, che detiene il record per la più alta valutazione di assicurazione conosciuta per un dipinto. Insomma un’annata decisamente fortunata, quella.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti