“Lasciati eccitare dal Natale”. Lo spot di PornHub

Anche PornHub ha deciso di realizzare uno spot di Natale per i suoi clienti decisamente geniale

“Lasciati eccitare dal Natale”: lo spot di PornHub in occasione delle feste è davvero geniale e sta spopolando sui social. Il sito per adulti ha deciso di ideare uno spot pubblicità molto divertente, per invitare i suoi clienti a utilizzare PornHub anche durante il periodo natalizio.

Nel video si vedono diverse persone in giro per il mondo che la notte della vigilia di Natale si ritrovano da sole. Mentre gli altri passano il tempo con chi amano, loro sono costretti a rimanere soli e si sentono decisamente tristi. Sulle note leggermente modificate della canzone “Silent Night” la guardia notturna, la donna delle pulizie, lo studente fuori sede e l’anziano si rassegnano a passare una notte di Natale solitaria e deprimente.

A illuminare la loro serata però ci pensa PornHub, che offre emozioni uniche e nuove speranze. La loro giornata cambia all’improvviso con un tintinnio di campane e finalmente tutte le persone sole trovano una soluzione alla loro solitudine.

Quella di PornHub è solo l’ennesima pubblicità che ha spopolato sui social grazie ad un’idea semplice, ma geniale. L’ultimo video a far emozionare il popolo del web era stato lo spot di un’azienda polacca intitolato “English for beginners”. Si tratta di uno spot, tenero e divertente, con protagonista un anziano deciso a imparare l’inglese per poter conoscere la sua nuova nipotina che abita in Gran Bretagna e fare colpo su di lei.

Fra gli altri spot emozionanti per il Natale 2016 c’è stato anche lo spot con protagonista una coppia di orsetti che tornano a casa in occasione delle feste per stare vicino alle persone che amano di più. Ad accomunare queste pubblicità di successo l’impatto emotivo sul pubblico. Tutte infatti fanno riferimento ad un valore importante del Natale, lo stare insieme, facendo leva sui sentimenti d’amore e sul senso di famiglia che tutti percepiscono di più nel periodo delle feste.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti