L'attore di Ballando choc: "Da piccolo mi sputavano addosso"

La storia di Antonio Palmese ha commosso pubblico e giuria

Fonte: Instagram

A ‘Ballando con le stelle’, la trasmissione di Milly Carlucci, una storia sta emozionando gli spettatori e la giuria. Quella di Antonio Palmese, l’attore e modello campano che gareggia in coppia con Samanta Togni. Nel corso del programma, Palmese ha raccontato un aspetto molto delicato e drammatico del suo passato: da piccolo è stato vittima di bullismo.

“Mi sputavano addosso e non capivo perché lo facessero. Io volevo solo giocare, ma loro mi riempivano di sputi”, queste le scioccanti parole dell’attore. “Volevano farmi credere di non valere nulla e io me ne ero convinto”.

“Un bambino bullizzato è un adulto irresoluto. Un individuo che, sebbene talentuoso, sarà sempre meno deciso di quanti lo circondano. Ci provo a sparare lontano. Ma il mio colpo è rallentato, la canna del mio fucile sporca. Mi sputavano addosso, l’onta più grande. Mi disprezzavano. Io, bambino, boyscout, sognavo di crescere. Di trovare le forze per combattere quell’odio insensato”. “Non sono in competizione con nessuno, solo con me stesso”, ha concluso Palmese.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti