Lattuga fresca e croccante per 3 settimane: questo è il trucco

Se cercate di ridurre gli sprechi al minimo, ecco un modo semplice e veloce per mantenere la lattuga fresca fino a 21 giorni

Con l’estate, la voglia di mangiare – e peggio cucinare – pietanze calde è molto scarsa: preferiamo certamente piatti freschi e veloci da fare, possibilmente healthy e che ci aiutino a combattere l’afa dei mesi caldi.

Tutte queste caratteristiche sono rintracciabili nelle cosiddette insalatone: lattuga, rucola e cappuccina possono essere condite con proteine come uova, carne, pesce o prodotti caseari e arricchite con olive, carote, pomodorini e via dicendo.

L’unico grande problema è che le elevate temperature estive portano l’insalata a maturare molto più velocemente rispetto ai mesi invernali: le piante di lattuga in particolare diventano brune e avvizzite in pochi giorni se non vengono conservate correttamente.

Che sia iceberg o romana, la lattuga ha bisogno di cure se vogliamo averla fresca e croccante anche per tre settimane: sì, avete letto bene, 21 giorni. Come lo ha rivelato Mike di Kitchen Tips Online che ha fornito una soluzione intelligente ad un annoso problema.

Mike ha chiesto: “Cosa fa sì che la lattuga diventi marrone o appassisca subito? La risposta è il gas etilene, che è prodotto naturalmente dalla lattuga e da altre piante quando iniziano ad appassire, oppure quando la pianta pensa di essere stata ferita si decompone immediatamente” (anche le banane maturano velocemente a causa dell’etilene, ecco il trucco per conservarle a lungo).

L’esperto ha fatto sapere che per evitare che il gas etilene si propaghi, bisogna avvolgere la pianta completamente nella pellicola trasparente. Grazie alla plastica, proteggiamo la lattuga anche da altre fonti produttrici di gas etilene e ritardiamo il processo di decomposizione e ricordiamoci, se compriamo la lattuga in busta, di chiudere immediatamente il sacchetto dopo che abbiamo consumato la quantità desiderata.

Infine, essa va conservata alle più basse temperature all’interno del frigorifero e ciò significa nel cassetto inferiore, dove generalmente lasciamo frutta e verdura. Provate queste piccole accortezze la prossima volta che comprate insalata e vedrete che le foglie si rovineranno molto lentamente.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti