Lavate i capelli spesso? Scopri quando bisogna farlo

Uno shampoo ogni due giorni, uno alla settimana, uno quando volete. Dermatologi e hair stylist danno il loro parere

I pareri degli esperti sulla frequenza con cui lavare i capelli si sono nel tempo sprecati. C’è chi sostiene che fare lo shampoo più di una volta ogni sette giorni sia sconsigliabile; altri, dichiarano che sia invece una buona norma.  Spesso i dermatologi consigliano che due o tre lavaggi a settimana siano più che sufficienti.

Fare lo shampoo di frequente è diventata una norma comportamentale occidentale a partire dagli anni sessanta. L’accumulo di sebo sulla cute è oggi considerato poco igienico e, a dirla tutta, abbastanza disgustoso. La frequenza con cui lavare i capelli dipende comunque molto dalle caratteristiche di ognuno di noi e dalle nostre esigenze.

L’accumulo di sebo e le due scuole di pensiero

Il nostro organismo, è noto, produce il sebo in quantità più che sufficiente per idratare pelle e cute. In caso contrario, l’epidermide secca si staccherebbe e i capelli si spezzerebbero. Il sebo, quando in quantità adeguata, è dunque fondamentale per tutti noi. Il problema che molti cercano di risolvere è quello dell’accumulo di sebo. Un eccesso del genere può, infatti, essere fra le cause di acne e dermatiti.

Per scongiurare gli accumuli di sebo, un buon numero di esperti consiglia di fare lo shampoo ogni volta in cui i capelli sono unti. Ciò varrebbe a dire una volta ogni due giorni più o meno. Differentemente, altri credono che eliminando il sebo così di frequente, si stimoli il nostro organismo a produrne di nuovo, accelerando, di fatto, la frequenza degli accumuli.

Caratteristiche soggettive e prodotti adeguati

Spesso, dermatologi e parrucchieri fanno una media e consigliano di lavare i capelli 3 volte a settimana. Il punto è che una risposta conclusiva non esiste e la frequenza con cui fare lo shampoo dipende prima di tutto dalle caratteristiche soggettive di ogni persona: dal tipo di capello e dall’attività delle ghiandole sebacee.

I soggetti con capelli ricci e folti, per esempio, avranno meno esigenza di lavarli. Differentemente, chi ha capelli molto fini li vedrà unti con più facilità, in questo caso uno shampoo in più non fa male. L’importante è utilizzare una gamma di prodotti di qualità, idealmente senza parabeni. Scegliere lo shampoo adeguato per i vostri capelli è fondamentale per la loro igiene e brillantezza.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti