Lavorare in spiaggia: l'app per prenotare il posto

In spiaggia non solo per abbronzarsi ma anche per lavorare

5 Agosto 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Segno dei tempi che cambiano, ora in spiaggia non si prende più soltanto il sole ma si lavora pure. Esistono infatti postazioni di lavoro in riva al mare prenotabili in tutta Italia via App, da aziende e professionisti che scelgono di lavorare da remoto.

I primi esperimenti sono iniziati nel 2020, ma l’estate 2021 segna la diffusione, nelle località di villeggiatura, di un nuovo tipo di struttura ricettiva, a metà tra stabilimento balneare e coworking. A confermarlo arriva anche Nibol (www.nibol.co), l’app dell’ufficio diffuso creata da Riccardo Suardi, che per primo ha intuito il potenziale di realizzare un’infrastruttura tecnologica che mettesse in rete uffici, coworking, sale riunioni e postazioni di lavoro – gli “hotdesk” – in strutture distribuite in tutto il territorio nazionale, per mettere a disposizione di aziende e professionisti, potenzialmente, “l’ufficio distribuito più grande del mondo”.

Suardi, founder della startup, spiega: “Nibol è una piattaforma tecnologica che ha l’obiettivo di supportare aziende e professionisti, attraverso la tecnologia, nell’adozione e implementazione del lavoro agile, in tutte le sue forme. In sostanza, diamo alle aziende una piattaforma completa per la gestione dello smartworking: da un lato, offriamo un sistema di mappatura e gestione degli spazi interni, che permette ai dipendenti, ad esempio, di prenotare scrivanie o sale riunioni in ufficio; dall’altro, mettiamo a disposizione di aziende e professionisti network di oltre 100 location esterne (da coworking a postazioni di lavoro agile) prenotabili attraverso la nostra App, per abilitare le nuove forme di lavoro ibrido e diffuso”.

Prosegue Riccardo Suardi: “Da fine maggio abbiamo notato che cresceva l’esigenza, in aziende e professionisti, di trovare postazioni di lavoro fuori dalle città, in location a metà tra il lavoro e il tempo libero: così siamo andati alla ricerca di nuovi spazi che rispondessero a questa esigenza. Oggi, tramite la nostra app, è possibile prenotare postazioni di lavoro in oltre 25 città: abbiamo uno stabilimento balneare in riva al mare a Messina, un “rural coworking” in Toscana, un hotel a 50 metri dal mare a Rimini e diversi coworking in tutta Italia, da Riccione a Napoli fino alle Marche”.

Foto: Ufficio stampa Saykudos

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti