Le api zombi esistono, sono pericolose e invadono gli USA

Usa infestati dalle api zombi; i ricercatori sono al lavoro per cercare di capire quali sono le cause di questa infezione e come fermarla per evitare gravi danni all'agricoltura del paese

Cosa sono le api zombi che stanno invadendo gli USA? In Virginia milioni di api sono state assalite da un parassita, conosciuto come Apocephalus borealis, che inserisce all’interno del loro corpo le sue larve. A causa di questo parassita, le api hanno un comportamento strano ed anomalo che le porta ad apparire disorientate e nel giro di qualche giorno muoiono. Dopo qualche ora dalla loro morte, dai corpi delle api escono le larve dell’insetto. A stabilirlo sono stati i ricercatori grazie al progetto ZomBee Watch. Il progetto è stato avviato nell’anno 2008 quando ci fu il primo caso di api zombi negli Stati Uniti .

Nel 2012 uscì una ricerca in merito condotta dal professore di biologia John Hafemik, che riuscì a capire il comportamento dei parassiti e quali effetti provocava sulle api. Tutto ciò è stato possibile grazie ad una ricerca condotta su più di 800 sciami di api zombi. La causa di questo fenomeno deriva dalla larva della mosca Apocephalus borealis; l’esemplare femmina di questa mosca è in grado di inserire le sue uova all’interno dell’addome delle api. Dopo circa una settimana, la larva della mosca inizia a divorare il corpo dell’ape fino a portarla ad una morte atroce.

Secondo le ricerche condotte dal dottor Hafemik nel 2008, circa l’ottanta per cento degli alveari che erano stati messi sotto controllo nella città di San Francisco è stato infettato da questa larva. In un primo momento, il fenomeno delle api zombi è stato riscontrato nel Dakota del Sud, ma con il passare del tempo si è diffuso anche nella zona est, fino ad arrivare in Virginia. Ad oggi, pare che questa infezione sia in stadio avanzato in sette stati federali, mentre in altri 21 sono presenti i focolai. I ricercatori stanno studiando il fenomeno per cercare di capire quale sarà l’impatto sulla vita delle api.

Secondo gli studi effettuati, con il periodo estivo c’è una buona probabilità che aumentino notevolmente i casi di infezione; ciò che preoccupa maggiormente i ricercatori e gli scienziati è l’impatto negativo che può avere questo fenomeno sull’agricoltura. Infatti, le api sono un elemento fondamentale per quanto riguarda il settore dell’agricoltura, tanto da portare un fatturato annuo di miliardi di dollari. La perdita drastica di queste api sta mettendo in allerta la maggior parte degli esperti, che sta cercando una soluzione a questo fenomeno.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti