Le scuse non bastano, Pellè nell'occhio del ciclone social

Web impietoso con l'attaccante della Nazionale, di nuovo al centro della polemica

Fonte: Screenshot tratto da Rai

Graziano Pellè è finito ancora una volta nell’occhio del ciclone, suo malgrado. L’attaccante della Nazionale ha negato la stretta di mano al ct Ventura dopo il cambio con Immobile in Italia-Spagna (1-1) e il gesto gli è costato l’esclusione dalla Nazionale in vista del match con la Macedonia di domenica prossima.

Ecco il comunicato federale: “Il commissario tecnico Gian Piero Ventura, d’intesa con la Figc, ha deciso di escludere il calciatore Graziano Pellè dalla lista dei convocati per la gara con la Macedonia in programma domenica 9 ottobre a Skopje, per il comportamento irrispettoso tenuto al momento della sostituzione durante la gara di ieri con la Spagna. Far parte della Nazionale comporta infatti la condivisione di valori e l’assunzione di atteggiamenti consoni alla maglia azzurra, a partire dal rispetto nei confronti dello staff, dei compagni di squadra e dei tifosi. Il calciatore farà ritorno oggi nel proprio club di appartenenza”.

Il giocatore, al centro delle polemiche in estate dopo il ‘cucchiaio’ fallito all’Europeo, si è scusato poi su Instagram con un post, a cui ha allegato una foto che lo ritrae in posa con i compagni: “Eh si!! Purtroppo,mi capita nuovamente di fare una cavolata.Un comportamento inaccettabile, nei confronti del mister in primis e di riflesso ai miei compagni, che hanno sempre dimostrato di avere dei valori importanti all’interno di un fantastico gruppo ITALIA nel quale facciamo parte. Come ogni errore grave, si subiscono sempre delle conseguenze. Ed e’ giustissimo che io mi prenda delle responsabilità sull’accaduto. Era doveroso rivolgere le scuse di cuore a tutti”, le parole di Pellè.

Al 10′ del secondo tempo, la Spagna ha trovato il vantaggio con Vitolo. A 5′ dalla fine, poi, Daniele De Rossi ha trovato il gol del pari dagli 11 metri. Ciro Immobile, subentrato proprio a Pellè, è riuscito a cambiare l’inerzia della gara, dando ragione a Ventura per il cambio effettuato e contestato.

Nonostante le scuse di Pellè, il web è stato impietoso con l’ex attaccante del Southampton, che l’estate scorsa ha deciso di trasferirsi nel campionato cinese.

“Tornatene in Cina”, è uno dei commenti più gettonati, che invitano il centravanti a stare alla larga dalla maglia della Nazionale.

“Mi auguro con tutto il cuore che questa è l’ultima volta che vediamo questo individuo con la maglia azzurra! #Pellè #ItaliaSpagna”, è il commento di un utente su Twitter.

“Unica nota positiva di #ItaliaSpagna: è l’ultima partita di #Pellè in azzurro. Grazie, è stato bello”, gli ha fatto eco un altro utente, scegliendo la via della brutale ironia.

“Fossi io l’allenatore ti rimanderei a casa”, è un altro commento che si legge in giro, con il pubblico fortemente solidale con il ct Ventura.

 

TAG:

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti