L'edificio più brutto del mondo diventa un albergo

E' stato per vent'anni la sede di una azienda che produceva cestini di legno: ora per il bistrattato ma originalissimo edificio inizia una nuova vita

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Sul web questo edificio è già sufficientemente famoso: situato a Newark, nell’Ohio, rientra generalmente in tutte le classifiche dei palazzi più brutti o strani del mondo. In effetti, con la sua forma a cestino da pic-nic, è quantomeno stravagante, considerando anche che la sua costruzione risale al 1997.

Il palazzo a forma di cestino è stato per anni la sede di una azienda che produceva – indovinate – proprio cestini di legno, la Longaberger Co, che però lo ha lasciato nel 2016 (per poi chiudere definitivamente nel 2018). L’originalissima struttura è stata quindi acquistata da una società immobiliare per un milione e duecentomila dollari ed ora diventerà un albergo di lusso con 150 camere: d’altronde all’interno il Cestino era già dotato di auditorium, centro fitness, ristorante e un laghetto artificiale (sapete che esiste un albergo a forma di chitarra?)

Il fondatore, Dave Longaberger, morto 20 anni fa, aveva infatti realizzato un luogo di lavoro molto piacevole per i suoi dipendenti: da fuori non si potrebbe immaginare come dentro l’ambiente sia luminoso e accogliente, con colonne di marmo e pavimenti pregiati.

Nel 2020 l’albergo aprirà i battenti e siamo già sicuri che ci sarà la fila per alloggiare nello stravagante edificio, che nonostante sia stato spesso definito “il più brutto del mondo” è molto amato dai residenti di Newark e al quale alla fine, ammettiamolo, ci siamo tutti un po’ affezionati!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti