L'emozione di Bonucci, campione-papà: "Questo gol è per Matteo"

Il difensore della Juventus decide la partita contro il Napoli e piange pensando al difficile momento famigliare

Fonte: Getty Images

Lo Juventus Stadim è ancora tabù per il Napoli, che cade in casa dei bianconeri per la sesta volta su sei partite. Come nello scorso febbraio, nella partita che orientò la rincorsa allo scudetto della squadra di Allegri, che operò il sorpasso proprio grazie a quel tiro di Zaza sporcato da Albiol, anche questa volta gli azzurri sono andati vicinissimi a fare risultato, arrendendosi di fatto a due deviazioni fortuite di Ghoulam, che originano i gol di Bonucci e Higuain. Ma forse, sbavature a parte, il risultato e soprattutto i nomi dei marcatori erano scritti nel destino.

L’uomo più atteso a scrivere la parola fine, con un gol di grande classe e potenza, e l’idolo dei tifosi ad aprire il tabellino, con uno dei suoi gol pesantissimi, di quelli capaci di segnare la svolta in un campionato.

Successe due anni fa contro la Roma e lo scorso anno contro l’Inter. Bonucci come il Cuadrado di un anno fa, nel derby della svolta? Può essere, ma in questo caso la storia si vela di commozione, visto il momento umanamente dramamtico vissuto dal difensore di Juventus e Nazionale negli ultimi mesi.

La storia la conoscono tutti: la malattia del figlio Matteo, i ritiri di Juventus e Nazionale interrotti, la vicinanza di compagni e tifosi, anche delle altre squadre, e la grande paura.

Adesso che sembra tutto risolto, quale occasione migliore per mettersi alle spalle l’incubo? Al termine della partita, ai microfoni di Premium Sport, Bonucci non ha trattenuto l’emozione: “Ci tenevo a segnare dopo tutto quello che ho passato – ha detto Leo con la voce rotta dal pianto – È stato un periodo molto difficile, ma l’abbiamo superato, trovando la forza di guardare avanti grazie a tutte le persone che ci sono state intorno. Il gol lo dedico a mia moglie, a Matteo e a Leonardo, ai miei genitori che mi sono stati vicini. Ringrazio anche i tifosi per la spinta che mi hanno dato”.

“Abbiamo vinto una partita importantissima e abbiamo mandato il Napoli a -7 – ha aggiunto Bonucci commentando la partita – Non abbiamo fatto una grande partita, è vero, ma abbiamo lottato fino alla fine. Sinceramente non mi interessa il gioco, lo miglioreremo. Higuain? Avevo detto che avrebbe segnato, fortunatamente sta dalla parte nostra, i campioni decidono queste partite”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti