‘L’Eredità’, Massimo saluta in lacrime: "Vado a fare il presepe"

Il supercampione de ‘L’Eredità’ perde il titolo e saluta emozionato: per quasi due mesi ha fatto compagnia a Flavio Insinna e al pubblico.

24 Dicembre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: ANSA

Momenti di vera emozione a ‘L’Eredità’, dove il supercampione della stagione Massimo Cannoletta ha perso il titolo. Dopo quasi due mesi di presenza fissa, con o senza vittoria finale, il divulgatore leccese non si è riconfermato per la puntata successiva. È avvenuto mercoledì 23 dicembre e il suo abbandono ha rattristato il pubblico che per settimane lo ha seguito e gli si è affezionato.

Così, il momento dei saluti non poteva che essere commovente, con quel tocco di ironia per il quale Cannoletta si è fatto apprezzare. Dopo aver fatto i suoi auguri al suo sfidante, Massimo ha detto con un grande sospiro: “Io devo andare a fare il presepe”. “Un modo molto gentile, come gentile sei tu per dire…” aggiunge Insinna, completato quindi dal leccese “…per dire grazie”.

Grazie a tutti – prosegue Massimo con emozione crescente – a tutta la squadra, grazie a te (riferendosi al conduttore, ndr). Nel momento in cui sarà passata questa pandemia aspetto da te una stretta di mano e un abbraccio.” “Ma anche una lunga cena ma anche un lungo pranzo, un lungo giorno”, rilancia il presentatore che con Cannoletta ha spesso scherzato.

E i ringraziamenti continuano con una dedica speciale: “Ringrazio i costumisti, voglio ringraziare la regia, i tecnici, la redazione: siete tutti straordinari veramente. E se permetti vorrei dedicare tutta questa mia partecipazione a tutte le persone positive al virus che mi hanno scritto in queste settimane e aver ringraziato tutti noi, non solo me, per aver alleggerito la loro situazione. Tutto qua”.

Dopo un lungo applauso, Insinna conclude: “Sì, ci dobbiamo preparare per la ghigliottina ma… oh, qui la regola è che sempre e solo un ciao, un piccolo grande arrivederci. Non è mai un addio, anche noi non smetteremo mai di ringraziarti.

E dopo il saluto in tv, Cannoletta ha lanciato anche un post social diventato subito virale con oltre 2mila like. “Un’avventura incredibile, una gioia ogni sera. – si legge sul suo profilo Twitter – Un percorso durato molto più di quanto mi aspettassi. Ora continua su altri sentieri, su Twitter e Instagram. Grazie a chi mi ha scritto, sostenuto, incitato o criticato. Grazie a tutti. E soprattutto grazie, Flavio.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti