L'errore agli Oscar? E' la vendetta di Leonardo DiCaprio

Secondo una 'teoria del complotto', ci sarebbe Leonardo DiCaprio dietro l'iniziale, errata assegnazione dell'Oscar per Miglior Film a "La La Land"

La cerimonia degli Oscar 2017 sarà ricordata soprattutto per il premio per il miglior film, prima ‘assegnato’ erroneamente dai presentatori Warren Beatty e Faye Dunaway a “La La Land” e poi, correttamente, a “Moonlight”.

L’equivoco è nato dal fatto nella busta con il nome del vincitore, Beatty s’è ritrovato due foglietti, uno con il nome di Emma Stone – in realtà vincitrice del premio per miglior attrice protagonista per “La La Land” – e uno con “Moonlight” e l’attore ha dato per buono il primo.

Come capita in circostanze simili, è naturalmente partita la ridda di ipotesi su come ciò sia accaduto e nelle ultime ore circola insistentemente sul web la voce che tutto sia da addebitare a Leonardo DiCaprio. Finalmente vincitore del premio come miglior attore protagonista nel 2016 , DiCaprio è stato infatti chiamato come tradizione sul palco quest’anno per assegnare l’Oscar ad altri attori, nel caso specifico Emma Stone.

Secondo molti, sarebbe stato lui a mettere il foglietto con il nome di Emma nella busta per il miglior film, creando così la confusione che ha portato Beatty e Dunaway all’annuncio sbagliato. Sempre secondo la stessa ‘teoria del complotto’, Leo l’avrebbe fatto per vendicarsi della lunghissima attesa che ha dovuto affrontare prima di vedersi assegnato l’agognato Oscar dall’Accademy.

In realtà, a scagionare il buon DiCaprio ci sarebbero le dichiarazioni di Emma Stone, che ha spiegato di aver tenuto sempre lei in mano il foglietto con il suo nome dopo aver ricevuto il premio da Leo e che quindi non sarebbe stato possibile per lui metterlo nella busta destinata alla premiazione per il miglior film. Busta dove, evidentemente, sarebbe finita per sbaglio una copia dello stesso foglio con il nome di Emma.

Come questo sia potuto accadere resterà uno dei misteri degli Oscar 2017.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti