Liberato: "Me staje appennenn' amò" è il nuovo singolo

"Me staje appennenn' amò" è il titolo del nuovo singolo. Nel suo quarto brano l'artista napoletano affronta temi inediti ed interessanti

Si intitola “Me staje appennenn’ amò” il quarto singolo di Liberato, il rapper dei misteri. Ancora una volta l’artista è riuscito a sorprendere tutti, regalando ai suoi fan una canzone lontana dai soliti schemi. Il singolo è stato accompagnato anche da un video diffuso sui social ufficiali del cantante.

Da qualche mese i fan di Liberato attendevano l’uscita del nuovo brano. Il rapper di Napoli infatti aveva fatto ascoltare al pubblico un’anticipazione della canzone lo scorso novembre, durante un’esibizione sul palco del Club To Club di Torino.

“Me staje appennenn’ amò” è un brano molto diverso da quelli precedenti di Liberato. Confrontato con “Nove maggio”, “Tu t’e scurdat’ ‘e me” e “Gaiola portafortuna”, il singolo vira molto più su sonorità club piuttosto che r&b.

L’uscita del singolo è stata accompagnata da un video ambientato ancora una volta a Napoli. Le scene, dirette dal regista Francesco Lettieri, raccontano una città verace e i suoi abitanti. La clip è stata in gran parte girata fuori dallo stadio San Paolo. Nelle immagini si vedono anche corse in moto a Margellina, ragazzi che bevono e trans che percorrono all’alba piazza del Plebiscito.

Fra le novità del brano ci sono tematiche mai toccate da Liberato, come l’amore gay e la questione gender. Nel frattempo il mistero del rapper napoletano continua ad infittirsi. Chi si nasconde dietro questo artista divenuto famosissimo in tutta Italia?

Secondo molti si tratterebbe di Livio Cori, apparso anche in “Gomorra”, per altri invece dietro i testi del cantante ci sarebbe Emanuele Cerullo, poeta di Scampia che ha come simbolo del suo blog proprio una rosa. Infine per molti Liberato sarebbe in realtà un nome fittizio che fa riferimento ad una crew di artisti.

Qualunque sia la verità una cosa è certa: con “Me staje appennenn’ amò” Liberato ha fatto ancora una volta centro!

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti