Liberato si esibirà al Sonar Festival di Barcellona

Ormai è ufficiale: Liberato si esibirà al Sonar Festival di Barcellona. Siete pronti per la sua terza esibizione live?

Dopo aver stregato l’Italia, Liberato si prepara a conquistare anche la Spagna. Il misterioso rapper infatti si esibirà al Sonar. In queste ore è stata svelata la line up del celebre Festival di Barcellona e fra i nomi degli artisti che saliranno sul palco c’è anche quello di Liberato.

Il programma della 25esima edizione della rassegna di musica elettronica prevede la presenza di artisti del calibro di Diplo, Tony Allen, Richie Hawtin, i Gorillaz, Laurent Garnier, Alva Noto & Ryuichi Sakamoto. Fra loro anche Liberato, che è stato definito “l’artista anonimo napoletano che è diventato un fenomeno di massa in Italia ed è considerato una nuova icona della rinascita culturale di Napoli”.

Per il rapper napoletano si tratta della prima esibizione fuori dall’Italia e della sua terza performance dal vivo. Dopo l’enorme successo di “Nove Maggio”, Liberato era approdato al Mi Ami Festival di Milano. In tanti speravano di scoprire finalmente il suo segreto, ma sul palco, al suo posto, erano saliti Calcutta e Izi.

Il secondo live di Liberato era arrivato a novembre 2017 in occasione del Torino Club to club. Anche in quel caso sul palco erano saliti tre artisti che si erano esibiti con un cappuccio e in penombra. Cosa accadrà al Sonar di Barcellona? A questo punto non ci resta che attendere il prossimo 14 giugno, quando si aprirà ufficialmente la manifestazione.

In tanti sperano che in Spagna, Liberato mostrerà il suo vero volto, ma c’è da scommettere che nemmeno questa volta l’artista svelerà la sua identità. Negli ultimi mesi in tanti hanno cercato di scoprire chi si nasconda dietro il nome di Liberato e chi sia davvero il rapper napoletano.

L’unica certezza è che i suoi video musicali sono firmati da Francesco Lettieri, che ha collaborato anche con i Thegiornalisti e Calcutta. Il successo di Liberato è arrivato grazie alla hit “Nove maggio”, in cui raccontava la storia di un’adolescente solitaria e inquieta fra le strade di Napoli.

In seguito è stata la volta di “Tu t’e scurdat’ ‘e me” e di “Gaiola portafortuna”. L’ultimo singolo si intitola  “Me staje appennenn’ amò” ed è caratterizzata da atmosfere R&B.

liberato sonar festival 2018

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti