‘Life Terra’: una piattaforma web per salvare le foreste

In occasione della Giornata Internazionale delle Foreste, che ricorre il 21 marzo, Legambiente presenta la piattaforma web per adottare un albero.

19 Marzo 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Domenica 21 marzo ricorre la Giornata Internazionale delle Foreste, occasione per accendere di più i riflettori sul nostro Pianeta. Promossa dalle Nazioni Unite, questa ricorrenza vuole promuovere azioni immediate per la salvaguardia delle aree verdi che possano avere affetti positivi sul lungo termine. Piantare un albero, rigenerare foreste già esistenti e creare nuovi spazi in città sono gli interventi che anche Legambiente invita a mettere in atto.

A tale proposito, è stato coniato l’hashtag #INTLFORESTDAY che chiede gli utenti a condividere sui social le immagini dell’albero o della propria foresta preferita. Ma si può fare di più, concretizzando il tema 2021 che mette al centro il “ripristino delle foreste come percorso di recupero e benessere”.

Proprio in occasione di tale giornata, infatti, Legambiente lancia una piattaforma web, realizzata nell’ambito del progetto europeo Life Terra. Con l’applicazione è possibile adottare un albero, regalarlo e monitorarne lo sviluppo attraverso aggiornamenti sulla crescita e sulla quantità di anidride carbonica sottratta dall’atmosfera.

“Piantare alberi è la soluzione più efficace per la mitigazione dei cambiamenti climatici, grazie alla loro capacità di stoccare carbonio – spiega il responsabile Aree protette e Biodiversità di Legambiente Antonio Nicoletti – Attraverso la piattaforma potremo seguire ‘in diretta’ l’avanzamento del progetto e monitorare gli alberi messi a dimora, geolocalizzati e inseriti in una mappa di facile fruizione. Attraverso il web sarà possibile verificarne anche lo stato di salute e ricevere informazioni sulle condizioni del suolo prima e dopo la piantumazione”.

“Non appena sarà possibile – conclude Nicoletti – organizzeremo eventi di piantumazione grandi e piccoli in tutte le regioni, con il coinvolgimento dei nostri circoli, delle scuole, del mondo delle imprese e delle istituzioni, con i quali sottoscriveremo accordi e partenariati per raggiungere il target di piantumazione di alberi previsti per il nostro Paese dal progetto Life Terra”.

L’obiettivo complessivo del progetto è arrivare a 500 milioni di alberi in tutta Europa nell’arco dei prossimi cinque anni in modo da contribuire all’obiettivo della strategia UE che prevede 3 miliari di nuovi alberi entro il 2030. Non c’è da aspettare oltre.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti