L'incredibile magia dell'interista che non ti aspetti

Prodezza in partitella, il pallone scompare: lascia tutti di stucco.

Fonte: Screenshot tratto da Facebook

Numero spettacolare in allenamento per Danilo D'Ambrosio. Il terzino dell'Inter durante la partitella nella seduta di venerdì mattina è stato protagonista di una autentica prodezza: dribbling di tacco al diretto avversario sulla fascia e corsa verso l’area di rigore.

GUARDA IL VIDEO

Il video sta diventando virale in rete: la speranza dei tifosi è vedere questi numeri anche nelle partite ufficiali: l'avvio di campionato dell'esterno campano (come un po' per tutti i nerazzurri) non è stato certo dei migliori.

GUARDA IL VIDEO

Frank de Boer ha comunque promosso i suoi nonostante il pareggio contro il Palermo: "Abbiamo fatto una partita migliore della settimana scorsa, potevamo vincere anche 4-1 per quello fatto nel secondo tempo. Non siamo contenti, ma partiamo da molto lontano: abbiamo già cambiato alcuni dettagli e sono fiducioso che potremo ottenere i tre punti già dalle prossime partite. La squadra ha creato molto". 

Il tecnico dell'Inter ha motivato così la scelta di tenere in panchina inizialmente Candreva poi rivelatosi decisivo: "Sappiamo che abbiamo molta qualità, lui poteva certamente partire dall’inizio, ma ci sono anche altri giocatori altrettanto validi. Eder in questo momento sta meglio fisicamente rispetto a Candreva: la maggior parte dei giocatori non è ancora al top. Non voglio però focalizzarmi solo su alcuni giocatori, posso dire che almeno ho visto l’energia che volevo vedere in campo". 

"Come mai non ho fatto il terzo cambio? Stavamo mettendo gli avversari sotto pressione, non vedevo motivo di cambiare sistema e interpreti".

Mauro Icardi  hacommentato contrariato il pareggio: "Il mio gol non è importante, perché se non si vince non ci sono gol importanti. La condizione atletica non deve essere una scusa: abbiamo giocato bene, creato tanto, ma la palla non è entrata. In settimana lavoriamo bene con il mister: oggi siamo riusciti a fare quello che abbiamo fatto in settimana, ma il risultato non è andato bene".

Il rinnovo: "Io sono tranquillo: ho accordo con la società, voglio stare qui, con questa gente e in questo stadio. Con Javier sono molto amico".

TAG:

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti