L'ingrediente che rende la birra 'cattiva' più tollerabile

Se per sbaglio scegliamo una birra che non ci piace non tutto è perduto: ecco come rimediare

14 Ottobre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Con così tante varietà di birra tra cui scegliere può essere difficile sapere quale selezionare dagli scaffali. C’è la birra chiara, la birra chiara, la porter, la stout e ora abbiamo anche le birre acide. Più la varietà aumenta più c’è la possibilità di sceglierne una che non ci piacerà. Se ha un sapore amaro o ha solo un retrogusto che non si abbina bene all’hamburger o alla pizza che abbiamo preso per cena, ci sono diverse soluzioni per correggerne il gusto.

Come riporta Mashed.com, un metodo infallibile per salvare la birra consiste nell’aggiungere un po’ di soda di colore chiaro al mix. La Spoon University chiama questa bevanda Shandy, che aggiunge un po’ di dolcezza alla birra, senza eliminare tutte le bollicine frizzanti di cui godiamo. Meglio utilizzare bevande analcoliche come Ginger Ale, Sprite o Mountain Dew, che aggiungeranno la giusta quantità di dolcezza zuccherina.

Tuttavia, se non ci piacciono le bevande dolci, potremmo voler aggiungere un po’ di agrumi alla nostra bevanda poco brillante. Deadspin consiglia di aggiungere un po’ di mix di margarita alla birra, che aiuterà a ravvivare il sapore e non dovremo nemmeno tirare fuori il frullatore. Basta versarne un po’ nella bevanda, mescolare in uno shaker e il gioco è fatto. Si possono anche aggiungere alcuni bitter, che aiutano a migliorare la birra aggiungendo profondità e colore. Il mixologist e fondatore di The Bitter Truth, Alexander Hauck, è d’accordo con questo metodo e ha detto a Chilled Magazine che una regola generale è che gli amari scuri vanno meglio con le birre scure, mentre gli amari chiari sono migliori per le birre chiare.

“Gli amari aromatici, Jerry Thomas’ Bitters o al cioccolato sono ottimi con stout, porter o altre birre al malto, pompelmo, arancia, limone, pesca o anche sedano sono davvero gustosi in lager, pilsner e ale chiare”, ha spiegato. Qualunque sia la tecnica che si decide di provare per rendere bevibile la birra, bisogna sapere che possono volerci alcuni tentativi per trovare il rapporto perfetto.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti