Lo zoo con un ponte di vetro per tigri e leoni

Si tratta dell'ultima novità del Dassow Tiger Park

23 Agosto 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: 123rf

Siete mai stati in uno zoo con un ponte di vetro da cui è possibile ammirare gli animali ospiti del centro? Probabilmente no. Ora questo sfizio può diventare realtà anche se vi avvisiamo subito che c’è da fare un po’ di strada perché stiamo parlando del Dassow Tiger Park.

Questa location si trova a Dassow, una città collocata nella Meclemburgo-Pomerania Anteriore, in Germania. Una passerella di vetro, quasi come se si trattasse di un’insolita sfilata di moda, dedicata esclusivamente alle tigri e i leoni.

È questa l’ultima novità del Dassow Tiger Park, aperto nel 2003, che consente di vedere i predatori da posizioni davvero singolari, come riporta Wired.it. Qualche esempio? È possibile ammirare la giovane leonessa Ava, di appena dieci mesi, che è stata la prima a provare l’attrazione.

Dal basso i visitatori dello zoo potranno ammirare le zampe, la coda e le espressioni degli animali che dal canto loro li osserveranno tramite il vetro. Il parco ha riaperto ai visitatori di recente, nel mese di maggio 2021.

Un’occasione a quanto pare unica per ammirare i temibili predatori da prospettive inedite e sentirsi in qualche modo più vicini a loro, per un’esperienza da brividi. Tra i visitatori e gli animali infatti c’è solo un vetro . Per chi avesse voglia di imbarcarsi in questa avventura, restrizioni anti-Covid permettendo, non bisogna fare altro che prendere il primo aereo per la Germania e raggiungere la città di Dassow. Il viaggio potrebbe rivelarsi una bella occasione di divertimento per tutta la famiglia: lo zoo ha la capacità di divertire sempre grandi e piccini.

Certo saremmo più felici di poter parlare di animali che scorrazzano liberi nei propri habitat naturali come sarebbe giusto in un modo ideale, invece di doverli sempre vedere in qualche modo “chiusi” in uno zoo, ma questo purtroppo è tutto un altro discorso.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti