Lorenzo Guidi, il piccolo Rocco nonchè voce narrante di Braccialetti Rossi

Chi segue con passione la serie Braccialetti Rossi conoscerà bene Rocco, la giovanissima voce narrante che accompagna tutte le puntate

Braccialetti Rossi è la celebre serie televisiva di Rai Uno che questi giorni si rinnova portando in scena la terza attesissima stagione. Tra i tanti piccoli protagonisti, nel corso delle puntate abbiamo imparato ad amare anche il giovane Rocco Parigi. Portato in scena grazie alla sapiente abilità interpretativa di Lorenzo Guidi, Rocco è uno dei pilastri portanti della serie tv in quanto è presente sin dalla prima puntata. Egli si occupa, oltre che di svolgere il proprio ruolo di interprete, anche di raccontare le vicende, quasi fosse un narratore esterno ai fatti che spiega e riassume al proprio pubblico le odissee quotidianamente vissute dai Braccialetti Rossi.

Soprannominato anche con il buffo appellativo di l’imprescindibile, Rocco è colui che tiene unito il gruppo. Ha solamente dieci anni ed è infatti uno dei più piccoli pazienti presenti nella clinica. Purtroppo Rocco, all’inizio della prima stagione, non parla ne sente. E’ infatti in uno stato di coma vegetativo nel quale è entrato in seguito ad un terribile incidente avvenuto in piscina. Il piccolo, pochi istanti prima di entrare in coma infatti, si sarebbe tuffato da uno dei trampolini più alti presenti nella struttura pubblica.

Nonostante ciò però Rocco è molto presente nella serie. E’ lui infatti che presenta al pubblico gli altri giovani pazienti, coloro che in seguito entreranno nel famoso team dei Braccialetti Rossi. Il ragazzo, dopo un lungo periodo, uscirà finalmente dal coma. Il lieto evento sarà mostrato durante l’ultima attesissima puntata della prima stagione. Purtroppo per lui il periodo di degenza sarà ancora lungo, ma riuscirà poi a guarire completamente. L’attore che interpreta Rocco, Lorenzo Guidi, è in realtà di qualche anno più grande.

Egli infatti nasce a Roma nel corso del 2002. Nella capitale abita e convive con la propria famiglia composta anche dal fratellino di dieci anni, Matteo. Nella vita di tutti i giorni frequenta la seconda e si dichiara essere un appassionato della filmografia horror. Proprio come tutti i ragazzi della sua età ama trascorrere il suo tempo libero in compagnia degli amici, giocando a calcio o facendo quattro chiacchiere davanti ad una pizza. Oltre al cinema, un’altra sua grande passione è quella del disegno. Lorenzo è certamente un ragazzo ricco di talenti.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti