Ludovica, Gianfilippo, Edo e Samuel: i bimbi salvati a Rigopiano tornano a casa

Dimessi oggi dall'ospedale

Roma, 23 gen. (askanews) – Ludovica, Gianfilippo, Edoardo e Samuel tornano a casa. I bimbi salvati dalla valanga che ha sommerso l’hotel di Rigopiano “stanno bene e verranno dimessi oggi” ha annunciato Giuliano Lombardi, primario di pediatria dell’ospedale di Pescara, ai microfoni di Agorà su Raitre.

Sono in buona salute, “solo un po’ raffreddati”: già dopo le prime visite mediche i 4 bimbi estratti dalle macerie dell’albergo a Farindola versavano in condizioni che facevano ben sperare.

Il primo ad uscire, insieme alla mamma, con l’aiuto dei soccorritori, è stato Gianfilippo, il figlio di Giampiero Parete, il cuoco miracolosamente scampato alla slavina che aveva lanciato l’allarme. Poi è stata salvata anche la sorellina, Ludovica, insieme ad altri due bambini: Edoardo e Samuel, figlio di un poliziotto abruzzese residente a Osimo.

Proseguono senza sosta le operazioni di ricerca e soccorso presso la struttura alberghiera, sia all’interno dell’hotel che all’esterno. Il numero dei dispersi sale a 23 mentre è stata trovata un’altra vittima sotto le macerie dell’albergo. Il bilancio delle vittime accertate sale quindi a sei.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti