Perché stanno tutti in fissa con "Maniac", la nuova serie Netflix

“Maniac” è la serie più attesa dell’autunno: ecco perché lo show con Emma Stone e Jonah Hill avrà un successo enorme

Chi ha Netflix ha visto che da qualche giorno c’è un banner in evidenza che annuncia l’uscita di “Maniac2, la nuova serie con Emma Stone e Jonah Hill.

Perché c’è così tanta attesa di fronte a “Maniac”, la nuova serie Netflix con Emma Stone e Jonah Hill? Da giorni non si fa che parlare di questo nuovo show e l’hype è davvero alle stelle. Eppure, almeno a una prima occhiata superficiale, non si capisce che cosa dovrebbe avere di speciale rispetto alle mille altre serie che le case di produzione stanno sfornando in questo periodo. La trama, infatti, parla di due ragazzi, Annie Landsberg  (Emma Stone) e Owen Milgrim (Jonah Hill) che decidono di partecipare a un esperimento farmaceutico. Entrambi hanno vissuto grossi traumi nel loro passato, che hanno condizionato la loro vita attuale. Lei è diventata dipendente dalla droga, lui è schizofrenico. L’esperimento farmaceutico è condotto dal dottor James (Justin Theroux), e dovrebbe aiutare Annie e Owen nel percorso di riabilitazione. Ma non esiste storia senza imprevisti che sia degna di essere raccontata.

Annie e Owen, infatti, iniziano a intrecciare le loro menti in “Maniac” e vengono a conoscenza dei segreti più reconditi del loro inconscio. Lei sembra trovare conforto nella terapia e affronta con coraggio e successo gli step che si trova sul percorso. Lui, dolce e sensibile, ha più difficoltà. “Maniac” porta i due ragazzi in scenari onirici incredibili, gli fa vivere situazioni in realtà alternative per provare a risolvere i traumi del passato. Ma ancora non vi abbiamo svelato qual è il vero motivo del successo di una serie come “Maniac”.

“Maniac” è una serie che a prima vista può apparire leggera, ironica e divertente, ma non è così. Lo show ci porta a contatto con gli aspetti più nascosti e reconditi dell’animo umano, e ci porta a fare i conti con le malattie mentali, disturbi molto seri che – in questi anni soprattutto – sono molto diffusi. Si tratta di una dark comedy che ricorda un po’ un altro mostro, “Black Mirror”, ma senza quella patina di ansia che avvolge tutti gli episodi. Insomma, le risate con “Maniac” sono assicurate: così come la riflessione intorno a temi oggi di grandissima importanza.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti