ManiApp: il sito che ti fa scoprire la tua "ansia gemella"

ManiApp è il sito lanciato da Netflix che ti aiuta a trovare la tua "ansia gemella": scegli le tue angosce, scopri la diagnosi e con chi condividerla

Avete l’ansia della prova costume? E quella di avere qualcosa tra i denti?

Da oggi non sarete più soli: perché grazia a ManiApp potrete trovare la vostra “ansia gemella”. È il sito che è stato lanciato da Netflix in occasione dell’uscita di una serie molto attesa: Maniac con Emma Stone e Jonah Hill e alla regia Cary Fukunaga, anche dietro alla macchina da presa dell’ultima versione cinematografica di Jane Eyre.

Ma che cos’è ManiApp? A spiegarlo, in maniera molto divertente c’è da aggiungere, Costantino della Gherardesca, che in un video a metà tra l’ironico e il surreale ci introduce nel mondo delle ansie e ci illustra come utilizzare il sito.

Dopo l’iscrizione, che può essere fatta molto semplicemente con il login  Facebook, si inizia con la scelta. Sono più di dieci le categorie di ansie tra le quali si può fare una cernita: “Minacciosa natura” (ad esempio avete paura dei piccioni?), “Stressante lavoro”, “Scuola Paranoica”, “Disagi sociali”, “I grandi classici”, “Orrende situazioni”, “Cose evitabili”, “Ossessioni digitali”, “Vacansie”, “Luoghi maledetti”, “Ignobili trend”, “Amori difficili” e  “Orribile cibo”.

Tra le angosce che potete scegliere in ogni categoria, anche più di una, c’è veramente l’imbarazzo della scelta. Da quelle più comuni come la fobia dei serpenti o dei ragni, a quelle più strane legate alle mode del momento. Un esempio: il trend della trap, oppure l’ansia che deriva dai profili social di coppia. Senza dimenticare il messaggio che farebbe salire l’angoscia anche a un monaco buddista: “Dobbiamo parlare”.

Tra le categorie non potevano mancare i “Grandi classici”, ovvero quelle ansie che vengono considerate più comuni, come camminare sulle grate e volare.

Scelte le categorie, e che cosa vi stressa di più (si può arrivare fino a dieci preferenze), potrete fare il match con le altre persone e trovare così la vostra “ansia gemella”. I filtri sono: amici Facebook, Better Matches e casuale.

A quel punto, oltre a conoscere anime affini, potrete avere anche la vostra personalissima (e ironica) diagnosi da condividere sui social.

E se incontrate qualcuno che condivide con voi molte delle ansie allora potrete inviargli anche una gif per sostenerlo: ovviamente il tutto a tema “Maniac”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti