"Marcia delle donne" contro Trump, mezzo milione in piazza a Washington

I manifestanti non possono raggiungere la Casa Bianca

Fonte: Copyright (c) APCOM.

Roma, 21 gen. (askanews) – Folla enorme a Washington alla “Marcia delle donne” contro il presidente Usa Donald Trump. Il responsabile della Sicurezza nazionale ha annunciato che gli organizzatori della “Marcia delle donne” hanno deciso che la folla a Washington è troppo grande per poter raggiungere la Casa Bianca.

“Diranno ai partecipanti che possono arrivare fino all’Ellipse se vogliono, ma non faranno il tradizionale percorso della parata, c’è troppa gente”, ha detto Christopher Geldart, citato dal “Washington Post”, direttore della Sicurezza interna della capitale. Il vice responsabile per la Sicurezza pubblica Kevin Donahue ha sottolineato che la decisione è stata presa non dal sindaco ma dagli organizzatori. Secondo la polizia di Washington, diverse persone hanno già cominciato la marcia. Gli organizzatori hanno detto di attendersi fino a mezzo milione di persone.

Per la stessa ragione, ovvero la presenza di troppa gente, anche la marcia organizzata a Chicago è stata trasformata in un rally.

Alla manifestazione è presente, tra gli altri, anche il regista americano Michael Moore, il quale ha preso la parola mostrando una copia del “Washington Post” di oggi sulla cui prima pagina campeggiava il titolo “Trump prende il potere”. “Non credo!”, ha detto. “Siamo qui per promettere di mettere fine al massacro di Trump!”, ha aggiunto parafrasando il “massacro americano” denunciato ieri nel suo discorso di investitura dal nuovo inquilino della Casa Bianca.
Quindi ha strappato il giornale.

Moore ha poi invitato i partecipanti alla marcia a chiamare lunedì i deputati per chiedere di votare contro il segretario all’Istruzione nominata da Trump. “Non accettiamo Betsy DeVos come nostro segretario all’Istruzione!”, ha esclamato. DeVos, fautrice delle scuole private, è stata coinvolta in prima persona nella riforma della scuola nello Stato di Moore, il Michigan.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti