Marco Russ ha un tumore: la società fa un gesto eccezionale

Eintracht Francoforte, società in cui milita il difensore, ha rinnovato il contratto del giocatore affetto da un cancro ai testicoli

Per Marco Russ il domani è un contratto con l’Eintracht Francoforte, con scadenza 30 giugno 2017. Il domani è l’allenamento, la partita che verrà, la lotta quotidiana contro il cancro ai testicoli. Era la vigilia dello spareggio con il Norimberga quando, dopo un controllo antidoping, è arrivata la notizia di quell’alieno scoperto nel suo corpo. A quell’incontro il difensore decise comunque di esserci, nonostante avesse appreso nel modo più imprevisto di essere affetto quel tumore terribile. Giocò, causò un’autorete ma fu acclamato dal pubblico.

Per porre rimedio alla sua involontaria distrazione fu provvidenziale il pareggio di Gaćinović che lasciò aperto uno spiraglio. Nella gara di ritorno, il successo dell’Eintracht con un gol di Seferović sancì la salvezza.

Russ scese in campo con fierezza e tra gli applausi, nonostante l’autorete, e successivamente ha anche risposto bene alla chemioterapia. Adesso l’annuncio tanto atteso del suo rinnovo, arrivato alla vigilia del match contro il Bayer Leverkusen, poi vinto per 2-1.

“Grazie a tutti, questa squadra è la mia vita”, ha reso noto il giocatore.
“Sono contento e fiero di poter giocare qui per altri due anni, ringrazio la società e l’allenatore che in un momento come questo mi hanno dato fiducia”, ha spiegato Russ, “chi mi conosce sa quanto sono legato a questa squadra che, tolta una piccola parentesi al Wolfsburg, rappresenta tutta la mia vita calcistica”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti