Martino accoglie i visitatori del canile scavalcando il box

Si chiama Martino ed è un ex randagio ospite del canile di Taranto: ogni volta che il cancello si apre scavalca la recinzione e accoglie i visitatori.

11 Febbraio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Il rumore del cancello d’ingresso è come un campanello: ogni volta che sente quel cigolio, Martino sbuca fuori dal box. Il cane in questione è un ex randagio ospite del canile di Taranto dove accoglie chiunque varchi la soglia correndogli incontro. Succede immancabilmente, giorno dopo giorno, nella speranza che il precedente padroni torni da lui o che una nuova famiglia sia pronta a dargli nuovamente affetto.

Quando il cancelletto si apre o qualcuno passa davanti al suo box, Martino prende la rincorsa, si arrampica sulla recinzione e salta oltre. Ormai gli operatori si sono abituati e sanno bene che l’animale non intende scappare dal rifugio ma semplicemente festeggiare l’ingresso di un visitatore che potrebbe regalargli una nuova vita. Alle spalle ha sette anni di vita e da ormai cinque vive lontano da una casa.

“È un ex randagio accalappiato, deportato da un altro canile chiuso per maltrattamenti – ha spiegato l’educatrice cinofila Erika Niccolai sulle colonne de LaZampa.it – Purtroppo non mostra segni di tollerabilità verso i suoi simili: c’è da dire che il canile spesso esaspera alcuni comportamenti”.

L’operatrice fra l’altro ha raccontato l’insolita abitudine di Martino: “Ogni volta che sente qualcuno entrare nel suo padiglione scavalca e gli va incontro per cercare coccole. Può sembrare una cosa molto dolce ma in realtà è un pericolo perché rischia seriamente di farsi del male”. Ed è proprio la volontaria dell’Oipa che si sta mobilitando affinché Martino possa trovare una famiglia disponibile all’adozione.

Questo l’appello riferito sempre dal sito de LaZampa: “Martino è dolcissimo (oltre che bellissimo, con quegli occhioni contornati da lunghe orecchie) e ama la compagnia degli esseri umani”. La speranza, a questo punto, è che il cane così desideroso di affetto possa essere al più presto ricambiato.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti