Mattel vuole riciclare le Barbie

L'iniziativa vuole dare una seconda vita ai vecchi giocattoli

1 Giugno 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Anche le Barbie meritano una seconda vita. Se avete la stanza piena zeppa di bambole e simili e avete intenzione di disfarvene perché non rappresentano più un divertimento per i vostri figli ma solo un ingombro, fermatevi subito. Mattel infatti ha intenzione di riciclare le vecchie bambole grazie al programma “Mattel PlayBack”, che si pone l’obiettivo di prolungare la vita dei giocattoli del marchio, in un’ottica più sostenibile.

Sul sito del progetto, come riporta Greenme.it, si legge infatti: “Crediamo che i genitori dovrebbero avere delle soluzioni ‘anti-senso di colpa’ per i giocattoli che hanno raggiunto la fine della loro vita. Il programma Mattel Playback aiuta a rimettere in gioco materiali preziosi, evitando che finiscano nelle discariche, in modo che il divertimento torni al punto di partenza”.

Aderire a questa lodevole iniziativa è davvero molto facile. Bisogna solamente accedere al sito Mattel.com/PlayBack e seguire passo passo le istruzioni per la spedizione dopo aver scaricato e stampato l’apposita etichetta. Una volta ricevuti, i vecchi giocattoli da riciclare vengono ordinati e separati in base ai materiali, riciclabili o meno. I materiali che non possono essere riutilizzati nei nuovi giochi vengono ugualmente impiegati in altri prodotti di plastica oppure convertiti da rifiuti in energia.

Si tratta, questo, di un modo per evitare che la plastica finisca nelle discariche o negli ambienti naturali, come invece succede spesso, con tutte le conseguenze che ciò comporta.

Il progetto è stato lanciato negli Usa e in Canada e i primi giocattoli a essere interessati dall’iniziativa sono Barbie, Matchbox e MEGA. L’obiettivo, però, è di estendere l’iniziativa anche ad altri paesi.

Questa, a dire il vero, non è la prima volta che Mattel opera scelte sostenibili. L’azienda infatti si era già proposta di utilizzare plastica riciclata al 100%, plastica riciclabile o a base biologica in tutti i suoi prodotti e imballaggi entro il 2030.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti