Metro e scuole evacuate a Roma per il sisma, task force con la sindaca Raggi

Convocata d'urgenza riunione del Coc

Fonte: Copyright (c) APCOM.

Roma, 18 gen. (askanews) – Paura a Roma per le forti scosse di terremoto che hanno colpito il centro Italia e che sono state avvertite nettamente nella Capitale. Chiuse le metro A e B, evacuate scuole e uffici per precauzione. La sindaca Virginia Raggi ha convocato d’urgenza una riunione del Centro Operativo Comunale (COC) e disposto le indagini speditive per la verifica delle condizioni degli edifici pubblici e degli istituti. Le pattuglie della polizia locale di Roma Capitale stanno infatti effettuando verifiche sul territorio comunale.

I varchi Ztl del centro storico sono stati disattivati per agevolare la circolazione in concomitanza con la chiusura della metropolitana. La linea A risulta in corso di riattivazione così come sono tornate operative dopo i controlli anche le linee ferroviarie Attigliano-Viterbo in seguito alle verifiche da parte dei tecnici di Rfi e Orte-Fara Sabina.

Resta ancora chiusa la metro B ed è in corso di attivazione un servizio sostitutivo di bus nelle tratte Rebibbia-Piramide, Tiburtina-Laurentina, Bologna-Ionio. Lo comunica l’Atac su Twitter.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti