Metti questo cerotto sotto il braccio e ti dirà come stai

Esiste un cerotto in grado di leggere il sudore, analizzare il pH e capire il tuo stato di salute: ecco come funziona nel dettaglio

I dispositivi indossabili, dagli smartwatch alla maglietta con annesso mini-condizionatore che ha spopolato nelle scorse settimane, stanno trovando un certo spazio tra gli amanti della tecnologia e tra coloro che sentono la necessità di avere il pieno controllo del proprio corpo.

Così è stato inventato un device che monitora l’attività digestiva, uno che promette di leggere il pensiero (è possibile anche inviare messaggi profumati in questo modo), ma anche un cerotto in grado di leggere il sudore, esaminarne il pH e capire lo stato di salute di chi lo indossa.

Questo particolarissimo cerotto è stato studiato e messo a punto  dai ricercatori della Northwestern University di Chicago, nello Stato dell’Illinois ed è un sensore che non ha bisogno di batteria, per cui risulta perfettamente aderente al braccio e morbido.

Sfruttando le onde elettromagnetiche circostanti come ad esempio quelle provenienti dagli smartphone (sapete che ne esiste uno finto per curare la dipendenza da cellulare?), dal wi-fi o dal bluetooth, e utilizzando la tecnologia di comunicazione NFC, il cerotto non ha bisogno di fili ed è sempre carico.

A capo del progetto dalle ampissime applicazioni, troviamo il prof. Rogers che spiega come il cerotto raccolga il sudore e lo analizzi: “Cattura quantità minime di sudore e ne analizza i biomarcatori chiave relativi alla salute fisiologica, all’equilibrio elettrolitico e allo stato di idratazione”.

Inoltre opera in tempi reali, dunque i dati sul pH e gli elettroliti vengono esaminati nell’immediato: “In tempi leggermente più lunghi – afferma il capo di questa rivoluzionaria ricerca –  stiamo sviluppando queste piattaforme come strumenti diagnostici per la fibrosi cistica e per le malattie renali”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti