Chi è Michelle Dockery, Lady Mary in "Downtown Abbey"

Chi è Michelle Dockery, la Lady Mary che ci ha catturati in Downton Abbey: vita, amori e curiosità

La conosciamo su Netflix come Lady Mary Crowley, giovane protagonista di Downtown Abbey, la serie tv inglese ambientata nei primi del 900. Lady Mary è bella, intelligente e ambiziosa, la figlia sulla quale i genitori ripongono maggiormente la speranza di un matrimonio facoltoso. Michelle Dockery ha affinità con il suo personaggio: “Adoro vestire i panni di Mary, è affascinante! Sembra cinica e calcolatrice ma in realtà è molto indecisa e piena di problemi, aspetti che la rendono umana e complicata.”

Michelle è nata in un sobborgo di Londra, Romford, nel 1981, ha origini irlandesi da parte di padre; è la terza di tre sorelle e fin da bambina frequenta una scuola di teatro, imparando anche a ballare e a cantare, oltre che recitare. Il canto e la musica sono nelle sue corde fin da bambina quando creava piccoli spettacoli di imitazione in famiglia: “l’ho voluto fare da quando ero piccola, fare imitazioni e suonare con le mie sorelle. L’ho sempre avuto in me e l’ho amato”.

Dopo le scuole superiori, a 18 anni, riesce a entrare alla Guildhall School of Music & Drama dove si laurea nel 2004 e le viene assegnata la Gold Medal per il Drama. La sua carriera può iniziare attraverso quattordici mesi di apprendistato al “National Youth Theatre” di Londra e il suo primo, in “His Dark Materials” al “Royal National Theatre”.

Recita da qui in molte serie e miniserie tv e film per il piccolo schermo, ma il suo amore per il teatro rimane vivo tanto da vincere nel 2008 il secondo premio ai Ian Charleson Awards per la sua interpretazione di Eliza Doolittle nel “Pigmalione”. È grazie a questo premio che la conosciamo ora come Lady Mary in “Downton Abbey”, serie tv che debutta nel 2010.

Da qui la sua carriera subisce una forte accelerazione: Downton Abbey è subito un successo, viene scelta per recitare in Amleto e nei film adattamenti per la BBC delle opere di Shakespeare, recita nel thriller “Non-stop”, nel quale la vediamo al fianco di Liam Neeson e di Julianne Moore. Ritrova anche la sua passione per la musica, tanto che nel novembre 2011 Dockery canta al London Jazz Festival 2011.

Oltre ad essere attrice, Michelle è infatti una cantante jazz e occasionalmente canta con la band Sadie And the Hotheads.

Nel 2016 viene poi scelta da Netflix come attrice protagonista di Godless, serie tv western arrivata in italiano nel novembre 2017 e che ha aumentato la sua popolarità.

Nel 2013 conosce l’amore con il PR John Dineen, con il quale si fidanza ufficialmente nel febbraio 2015 nonostante a John sia stato diagnosticato un cancro. Dineen muore nel dicembre 2015, lasciando Michelle profondamente sconvolta dalla perdita.

Ha continuato a coltivare la sua carriera e la sua vita, ad esempio viaggiando verso la Giordania con Oxfam, dove ha fatto la volontaria nel campo di rifugiati siriani le cui storie l’hanno segnata.

Ironica e divertente, Michelle ha spesso incontrato problemi per il suo accento dell’Essex che le ha impedito di ottenere molti ruoli; ha sempre affrontato imprevisti ed eventi spiacevoli con la forza che la madre le ha trasmesso: “mia mamma mi ha insegnato a non prendermi troppo sul serio” dice Michelle. Quando poi il sorriso non basta, ritrova l’energia nella cucina e in una buona puntata di “Friends”, di cui è fan sfegatata.

Michelle Dockery è nel pieno della sua carriera, aspettiamo le sorprese che ci riserverà la Lady Mary che ci ha tanto catturati in Downton Abbey.

Michelle Dockery chi è

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti