0, 0, 0, 0, 0, 0, 1 trend

Microonde, puliscilo con il caffè contro il cattivo odore

Esistono diversi rimedi ecologici per pulire a fondo il microonde ed eliminare i cattivi odori: ecco come usare i fondi del caffè

19 Giugno 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Quante volte il microonde vi ha salvato la cena? Immaginiamo tante considerata la sua estrema versatilità: forse è l’elettrodomestico più amato dai single e dai pigri tra i fornelli, ma ha bisogno di estrema cura altrimenti rischia di rovinarsi prima del tempo (sapete che ci si può cuocere anche un uovo? Ecco il trucchetto dello chef).

Nonostante la facilità di utilizzo, talvolta capita di fare pasticci con i cibi all’interno del microonde, come piccole esplosioni (ecco perché non è affatto una buona idea mettere l’uva nel microonde); succede però anche di sbagliare la potenza della cottura o di dimenticare il cibo al suo interno così da bruciare tutto.

A lungo andare i residui di alimenti che restano nel microonde producono cattivi odori che non vanno via lasciando lo sportello frontale aperto per fargli prendere aria. Ciò può anche compromettere la qualità di cottura delle pietanze (a proposito, ecco come preparare un cappuccino perfetto al microonde in pochi secondi), dunque è sempre bene pulire il microonde di tanto in tanto per evitare spiacevoli inconvenienti.

Tanti i rimedi naturali per combattere i cattivi odori, a partire dall’aceto al limone passando per il bicarbonato. In particolare, provate a mettere in una bacinella acqua, aceto e limone insieme, avviate il forno alla massima potenza per circa 4 minuti, poi lasciate raffreddare altri 30 minuti prima di aprire. Una volta aperto lo sportello, non solo la puzza svanirà, ma il limone diffonderà un buon profumo di freschezza in cucina.

Se questi metodi, però, risulteranno inefficaci, vi consigliamo un altro trucchetto: anche il caffè – infatti – è in grado di assorbire gli odori provenienti dal piccolo forno.

Basta mettere in una ciotola d’acqua circa 3 cucchiai di polvere di caffè (più indicati i fondi di caffè perché più concentrati) e lasciare il tutto all’interno del microonde per 3 minuti alla massima potenza. L’odore acre del caffè coprirà il sentore di cibo vecchio o bruciacchiato, provare per credere!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti