Miguel, il nonno di 80 anni che parte in Erasmus

Miguel ha 80 anni, frequenta l'Università e presto sarà in Italia grazie al progetto Erasmus

Miguel Castillo ha ottant’anni, ma non ha perso la voglia di studiare, tanto che si prepara a partire per l’Erasmus. L’arzillo vecchietto prima si è iscritto all’Università di Valencia e ora arriverà in Italia per studiare storia.

Ottant’anni, sguardo vispo e tanta ironia, Miguel ha scelto Verona come città per prendere parte al programma Erasmus. L’anziano infatti ha vinto una borsa di studio nella sua facoltà, dove da tempo è diventato una vera e propria celebrità. 

Miguel ha una moglie, tre figli e ben sei nipoti. In passato faceva il notaio, ma oggi è in pensione, per questo motivo ha deciso di dedicarsi alle sue passioni, fra cui lo studio.

Nell’Università di Valencia, che frequenta ormai da tempo, è stato soprannominato già “Nonno Erasmus”. Lui ci ride su e spera di diventare un esempio per gli anziani. “Non chiudetevi in casa, apritevi al mondo – ha detto in un’intervista rilasciata a “El Pais” -, perché possiamo dare molto alla società, e ricevere ancora molto”.

L’avventura di Miguel è iniziata cinque anni fa. All’epoca aveva 75 anni ed era stato appena colpito da un infarto. L’anziano aveva quasi perso la vita e, dopo 4 by-pass, aveva deciso di cambiare la sua esistenza. “Mi sono detto: devo fare qualcosa, non voglio continuare a fare la vita da pensionato” ha raccontato.

Per questo motivo ha scelto di iscriversi alla facoltà di Storia e Geografia dell’Università di Valencia iniziando una vita da studente. Va tutti i giorni a lezioni, si scambia gli appunti con i colleghi più giovani e partecipa agli esami. “Non posso seguire sempre i corsi perché ho anche degli obblighi famigliari” ha raccontato il nonno.

Affascinato dalla cultura e dal mondo dell’università (d’altronde esistono molte facoltà piuttosto strane), Miguel ha deciso di iniziare una nuova avventura. Il nonnino arriverà a febbraio a Verona e insieme a lui ci sarà la moglie. Non aspettatevi però si vederlo in qualche festa organizzata dagli studenti Erasmus oppure in giro per la città a divertirsi.

Miguel infatti ha svelato di voler affrontare in modo molto diverso l’esperienza. “Cercherò di godermi al meglio l’esperienza, ma entro i miei limiti – ha spiegato – vado in Italia con mia moglie e per questo vivremo in un appartamento. Fare un pigiama party sarebbe troppo strano alla nostra età”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti