Gli ascolti di Mihail durante il tour: la playlist per Supereva

Mihail, rivelazione dell'estate 2018 con la sua "Who You Are", ci ha regalato una playlist con la musica che ha ascoltato durante il suo tour.

La rivelazione dell’estate 2018 ha un nome: Mihail. L’artista che viene dalla Russia si sta facendo conoscere in tutto il mondo per il suo talento e la sua voce unica.

Mihail è il cantante di “Whe you are”, canzone che gli ha permesso di varcare i confini del suo Paese e farsi conoscere in tutto il mondo. Artista eclettico e geniale, Mihail non è solo un cantautore, ma anche un polistrumentista di livello, dal momento che riesce a suonare in maniera professionale sia la chitarra che il pianoforte. Questo suo essere multitasking nella sua carriera ben si riflette anche sui suoi gusti musicali: volete sapere quali sono le canzoni che Mihail ascolta quando si trova in tour? Ecco la playlist che ha creato a Supereva.

La prima canzone segnalata da Mihail è “Tameyawt” dei Tinariwen, seguita da “Moving On and Getting Over” di John Mayer. Si procede poi con “Oregano” di Chilly Gonzales, “Beautiful People” di Mark Pritchard insieme a Thom Yorke, “Hope of Deliverance” di Paul McCartney, “La Vie En Rose” di Louis Armstrong, “The Moment” dei Tame Impala, “Never Seen Such Good Things” di Devendra Banhart, “Separator” dei Radiohead e infine “Hu” dei Junun, la formazione composta da Shye Ben Tzur, Johnny Greenwood e l’orchestra del Rajhastan Express.

«È una playlist ispirata alla musica che ascolto di solito quando cerco di rimettermi insieme e schiarire le idee”, ha dichiarato Mihail. “Ti porta attraverso vari luoghi della tua mente fino a che non riesci a trovare la pace interiore. Da classici come “La Vie en Rose” a tracce tribali come quelle di Junun, passando per il più classico John Mayer, questa playlist comprende una vasta gamma d’influenze musicali e culturali. Contiene anche brani di artisti che finora hanno ispirato il mio viaggio musicale».

Mihail è nato in Russia, ma si è trasferito giovanissimo in Romania per studiare arte. Dopo aver conseguito la laurea ha studiato anche in Polonia e Germania, vincendo dei concorsi di pittura e fotografia. La passione per la musica è nata quando era un bambino: a soli sette anni ha iniziato a studiare i vari strumenti musicali, focalizzandosi principalmente sulla chitarra e sul pianoforte. È diventato famoso in Romania con “Ma Ucide Ea” e “Dans Nocturn”, ma è grazie a “Who You Are” che ha raggiunto il successo in tutto il mondo.

mihail-livePrendiamoci un po’ di tempo per andare in tour insieme a Mihail, grazie a questa playlist.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti