Trovati in Missouri i resti di una nuova specie di dinosauro

In Missouri, i paleontologi hanno rinvenuto un esemplare di "dinosauro dal becco d'anatra" di una specie mai identificata prima.

26 Novembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: 123RF

In Missouri sono stati rinvenuti alcuni resti fossilizzati di quella che sembra essere una nuova specie di dinosauro, mai identificata prima. Si tratta di una scoperta sensazionale, senza alcun dubbio, che porta di fatto un nuovo membro nell’immaginario collettivo dedicato ai lucertoloni che abitarono la terra durante la preistoria.

Il ritrovamento è stato annunciato al pubblico lo scorso 23 novembre e pare identificare un esemplare per molti versi simile ad un parrosauro, ovvero un membro della famiglia degli audrosaridi, anche noti come “dinosauri dal becco d’anatra”.

Animali di grosse dimensioni, gli audrosaridi erano degli erbivori che vivevano in branchi. Devono il loro nome comune alla strana appendice con la quale il loro muso terminava, appunto piatta come quella del becco di un’anatra.

I membri di queste specie, inoltre, avevano una bocca che, nella parte posteriore, presentavano un gran numero di denti, che avevano la funzione di triturare il fogliame prima che venisse ingoiato e poi digerito. Ma, oltre a tutto ciò, sul capo erano dotati di particolari creste e protuberanze, probabilmente utilizzate come casse di risonanza per produrre suoni e richiami.

Tornando alla nuova scoperta, il dinosauro ritrovato dal paleontologo Guy Darrough è un esemplare lungo tra i 7 e i 9 metri, probabilmente un giovane. Lo scheletro, dopo gli scavi di rito, è stato trasportato al laboratorio del Sainte Genevieve Museum Learning Center, dove sarà analizzato per saperne il più possibile sulle sue abitudini.

Resta tuttavia un’aura di mistero in tutta questa storia. La località nella quale è avvenuto il ritrovamento non è infatti stata rivelata al pubblico e, a quanto pare, è stata posta sotto osservazione per garantire la più assoluta sicurezza del sito paleontologico. Non a caso, accanto al nuovo esemplare scoperto, è stato rinvenuto anche un esemplare di Parrosaurus Missourensis, tant’è che si crede che nell’area possano trovarsi altri scheletri.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti