Moggi compie 80 anni: "Ecco la mia vittoria più bella"

"Con la Juventus ho vinto tutto quello che c’era da vincere, lo scudetto con il Napoli però lo metto in testa ai ricordi"

Luciano Moggi nel giorno del suo ottantesimo compleanno è tornato a parlare.

Il calcio mi ha dato tanto e tolto qualcosa, tutto sommato ha rappresentato la mia vita. Mi sono divertito perché ho fatto quello che da piccolo sognavo di fare”, le sue parole a Napolimagazine.com.

“In bianconero ho vinto tutto quello che c’era da vincere, lo scudetto con il Napoli però lo metto in testa ai ricordi”, ha aggiunto l’ex dg della Juventus.

Moggi ha anche scelto il suo colpo di mercato più riuscito: “Zola. Lo acquistai in C dalla Torres per 280 milioni e doveva prendere il posto di Maradona”.

“Alla Juventus volevo Ibrahimovic ed Emerson. Invitai entrambi a Nizza in occasione di una festa di Formula uno: mi misi a trattare solo Emerson e Ibra si ingelosì. Disse a Raiola: convinci Moggi a prendere anche me dopo Emerson”, ha infine ricordato.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti