Morto Alan Thicke: il papà di “Genitori in blue jeans”

Alan Thicke, divenuto famoso grazie alla serie “Genitori in blue jeans”, è morto a Los Angeles, stroncato da un infarto

È morto Alan Thicke, attore canadese divenuto famoso per il ruolo del papà Jason Seaver nella serie tv “Genitori in blue jeans”. Thicke si è spento all’età di 69 anni dopo una lunga carriera come attore, ma anche conduttore tv e cantautore. A ucciderlo un infarto, che l’avrebbe colto mentre si trovava a Los Angeles. Secondo quanto riporta il sito “Tmz”, l’attore avrebbe avuto un malore mentre stava giocando a hockey con il figlio Carter, che avrebbe immediatamente allertato i soccorsi. La corsa in ospedale però non sarebbe servita a nulla e Thicke sarebbe morto durante il trasporto.

Genitori in Blue Jeans

Thicke era divenuto famoso e amatissimo dal grande pubblico grazie alla serie tv “Genitori in blue jeans”, in cui interpretava Jason Seaver, psichiatra e marito di Maggie-Joanna Kerns, a capo di una famiglia divertente e moderna, formata dai coniugi e dai tre figli Mike-Kirk Cameron, Carol e Ben, a cui si era aggiunto nel corso della serie anche il problematico Luke, interpretato da un giovanissimo Leonardo DiCaprio. Lo show, in onda dal 1985 al 1992 regalò un enorme successo a tutti gli interpreti.

Da allora Thicke ha lavorato come attore in vari film, da “Quando meno te lo aspetti” ad “Alpha Dog”, passando per le serie tv “Settimo cielo” e“How I met your mother”. Ha condotto diversi show e programmi d’intrattenimento, e scritto canzoni.

Classe 1947, l’interprete di “Genitori in blue jeans” era stato sposato per ben tre volte. Le prime nozze erano state con Gloria Loring, da cui erano nati i due figli, Brennan e Robin. Dal matrimonio con Gina Tolleson aveva invece avuto Carter, il figlio più piccolo. L’ultimo matrimonio era stato con Tanya Callau. A dare l’annuncio della morte dell’attore è stata su Facebook la prima moglie, che ha condiviso un messaggio straziante d’addio per l’uomo che aveva amato per molti anni. “Amici, grazie per le vostre condoglianze riguardo la morte di Alan – ha scritto su FB Gloria Loring -. È uno choc. Ci eravamo ritrovati tutti insieme per il giorno del Ringraziamento. Era bravo, divertente e profondamente devoto alla sua famiglia. Riposa in pace, mio caro”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti